Danni e furto al Biotopo, il responsabile Michele Ciffolilli: "Mancanza di senso civico e rispetto del bene comune"

| di S.C.
| Categoria: Attualità
STAMPA

Un cellulare di servizio, una cinquantina di sedie e pochi spicci è l'incasso del furto che è avvenuto al Biotopo Costiero di San Salvo Marina nella notte tra mercoledì e giovedì scorso. Più che un furto si è trattato di un vero e proprio atto vandalico dal momento in cui è stata danneggiata la recinzione in legno, la segnaletica, e la finestra dalla quale un gruppo di ignoti ha fatto irruzione nell'ufficio e nell'aula didattica della struttura. "Quello che più mi rammarica non è il furto degli oggetti", racconta Michele Ciffolilli, responsabile e manutentore nonchè creatore del giardino botanico da quasi vent'anni, che è gestito attualmente da Legambiente, "ma è la mancanza di senso civico e del rispetto per il bene comune che manca nei ragazzi di oggi", continua Michele, "In maniera cadenzata ogni estate ritrovo i pezzi della staccionata utilizzati per fare falò sulla spiaggia". Nell'auspicare che vengano incrementati i controlli notturni, magari anche con un sistema di videosorveglianza, è stata esposta denuncia al comando della polizia municipale

S.C.

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK