Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il Pd ribatte, "Il centrodestra si ostina a non dire la verità"

Condividi su:

Alle liste di maggioranza di centrodestra forse sfugge un piccolo ma importante dettaglio che continua a nascondere ai cittadini e questa volta lo fa affermando addirittura che il Pd è invidioso del lavoro da loro svolto. A stupire come sempre sono loro. L’invidia non ci appartiene, ma di certo al centrodestra la spavalderia non manca mai.

Ciò che viene puntualmente nascosto, è che se il Comune di San Salvo ha potuto usufruire di fondi per la messa in sicurezza delle scuole è solo perché il miglioramento dell’edilizia scolastica è stata da sempre priorità del governo regionale e nazionale a guida Pd. Qualora non lo fosse stato ci chiediamo a questo punto quale sarebbe stata la priorità del centrodestra vista che da sola non sarebbe mai stata capace di sopperire a tale loro volontà politica. Non è in grado di curare l’ordinario figuriamoci cosa avrebbe potuto fare. NULLA!

E’ sbalorditiva la prontezza di risposta del centrodestra quando si sente attaccata nella veridicità di quanto affermiamo. Nessuno ha mai messo in dubbio la loro capacità di captare finanziamenti. Dovrebbe ricordarselo il centrodestra questo. Lo abbiamo anche scritto. E il Pd non si rimangia le parole dette. Non tira il sasso e nasconde la mano. E’ coerente ed onesto. Sempre.

Piuttosto chiediamo alla maggioranza di rendere noto alla città (con la stessa prontezza di risposta) quali e quanti fondi sono stati concessi dal precedente Governo Febbo. Il Pd lo sa: NESSUNO! Ma aspettiamo curiosi una risposta.

La verità è che solo la Regione Abruzzo e il Governo Nazionale hanno riservato quella importante attenzione all’edilizia scolastica di cui il Comune di San Salvo ha potuto usufruire. Noi invidiosi? No, siamo orgogliosi di aver potuto dare alla città scuole sicure.

Questa è la verità. Riteniamo andava semplicemente detta.

Come va detto che l’unica opera che forse si realizzerà a San Salvo senza fondi regionali (anche se 2 dei 3,5 milioni di euro necessari alla sua realizzazione sono stati concessi dal Governo a guida Pd) sarà il nuovo Polo Scolastico che per la sua futura realizzazione ha già visto aumentare le rette scolastiche e che vedrà purtroppo ahinoi aumentare anche le tasse.

Invidiosi di questo? No, siamo orgogliosi del buon governo a guida Pd.

Le cose se le volete dire, ditele tutte, altrimenti, ci pensiamo noi.

Condividi su:

Seguici su Facebook