Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Passucci: “A nome di tanti genitori  dei “Nostri angeli” voglio  manifestarvi  la nostra vicinanza  nel dolore”

Don Beniamino Di Renzo “La morte non spezza l’amore che lega le persone”

Condividi su:

Da una grande sofferenza di una donna, è nato un progetto per ricordare coloro che sono saliti in cielo quando avevano ancora tanto da dare alla comunità. Un tema che in questi è divenuto dirompente a San Salvo e Fresagrandinaria che piangono le morti di Emiliana Colitto e che piange la morte di Emiliana Colitto e Marco Forlano. Eliana Passucci è la promotrice di questo progetto che finora si è concretizzato nella realizzazione di un album con le foto di questi “Nostri angeli” volati in cielo troppo presto e con una messa mensile in loro suffragio esprime a nome di tutti i genitori che hanno voluto partecipare a questo progetto la vicinanza a queste due famiglie.

Era un giorno  come  tanti...la vita riprende i suoi ritmi...l'estate  finita..ricominciano gli studi ..il lavoro..ogni giorno  porta con sé  l'alba  e il tramonto.. così la vita di ognuno  di noi...tutti ne conosciamo il giorno  della nostra alba ma non del nostro tramonto...così per voi ..ragazzi  dal volto sconosciuto  a tanti..è  arrivato nulla tramonto  proprio al termine  di una giornata  qualunque.

Una giornata svolta tra attività con sogni...progetti per la nuova Alba che purtroppo  non vi è  stata concessa. Nel buio della notte è il  vostro tramonto  lasciando attonita una città  ..risvegliando folore di tante altre tragedie. 

A nome di tutti noi genitori  dei “Nostri angeli” voglio  manifestarvi  la nostra vicinanza  nel dolore.e se qualora lo desideraste  anche con la nostra presenza discreta e di ascolto nella speranza di  potervi essere  da supporto  nei giorni  avvenire...noi non dobbiamo  fare  nessuno  sforzo ..Non dobbiamo  immaginare...abbiamo  già percorso il cammino...dove la vita si ferma...continua  un'esistenza  fatta di dolore ..immaginando ciò che mai più potrà essere...conosciamo tutti i sentimenti...che vi troverete  a dover affrontare...il nostro  invito è  di non perdere  la  fede...il Dio d'amore non ha colpa di ciò.

Siete nelle nostre preghiere affinché il Signore vi dia la forza e vi sorregga per non soccombere sotto il peso di un tale dolore. Non doveva andare così...sogni infranti...vite spezzate...la vita non sarà  più la stessa: si resterà  aggrappati ai ricordi ma nell'amore  e  nell’ affetto di tanti troverete sostegno. 

Loro sono lì...in quel posto fatato..tra la luna e le stelle e il cielo si è  adornato di altre due luci ..scorre lento il pianto  per queste  vite spezzate...volteggeranno tra le valli celesti ma sempre  nei cuori resteranno perché nemmeno  la morte spezzerà mai l'amore  per loro”

La morte modifica le relazioni perché è impossibile dire che la morte non produca nulla nella vita delle persone. Però allo stesso tempo la morte non spezza né l’amore che lega le persone e né il legame fraterno in Cristo che tutti quanti abbiamo e condividiamo perché Cristo è il centro di tutti questi legami”. (Don Beniamino Di Renzo)

Condividi su:

Seguici su Facebook