Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Ognissanti, in tanti al cimitero di San Salvo ma si risparmia sui fiori

Condividi su:

La pioggia non ha fermato i cittadini che ieri, 1 novembre, hanno approfittato del giorno di festa per far visita ai loro cari nel cimitero comunale di San Salvo. Tanti i sansalvesi che, sotto l'ombrello, sono andati ieri a commemorare i loro defunti, dal momento che oggi, 2 novembre, in molti lavorano. Cimitero in grande spolvero anche grazie ai recenti lavori di posa in opera dei tappetini d’asfalto compiuti dall'amministrazione comunale e dall'assessorato alla manutenzione, proprio per consentire una migliore fruibilità della struttura nei giorni di festa e anche in vista delle manifestazioni per il centenario della fine della Prima Guerra Mondiale. In crisi invece i fiorai all'esterno che hanno subito un sensibile calo nell'acquisto di fiori e piante, nonostante i prezzi siano rimasti uguali e non siano aumentati nel corso degli anni. I crisantemi, i fiori tipici di queste ricorrenze, restano i più venduti e costano 1 euro per fiore reciso mentre altre tipologie di fiori come i ciclamini, 2 euro e 50 centesimi. "Ogni anno notiamo che sempre meno persone comprano i fiori, evidentemente oggigiorno si hanno altre priorità", dice Maria Rucci che insieme al padre vende i fiori di produzione propria fuori dal cimitero. Più che i fiori infatti, percorrendo i viali del cimitero, si notano i nuovi lumini votivi dedicati alle mamme, ai papà che quest'anno hanno avuto la meglio sui fiori. Il maltempo non ha consentito ieri mattina la celebrazione eucaristica all'interno del cimitero, mentre le altre sono state regolarmente svolte nelle parrocchie della città. Sono previste le messe anche per la giornata di oggi: alle ore 8.30 nella parrocchia di San Giuseppe, alle ore 9, alle ore 10 e alle ore 15.30 nel cimitero e alle ore 17.30 nella parrocchia di San Nicola.

Condividi su:

Seguici su Facebook