Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Lotta alla contraffazione, le scuole abruzzesi incontrano le PMI

Condividi su:

Si è conclusa oggi 16 novembre 2018 la nona edizione del PMI DAY che, come da tradizione, si è inserita nell’ambito della Settimana della Cultura d’Impresa organizzata annualmente da Confindustria e della Settimana Europea delle PMI promossa dalla Commissione Europea.

Il Presidente del Comitato Regionale Piccola Industria di Confindustria Abruzzo, Giuseppe Argirò: “Notevole entusiasmo per la manifestazione che ha sempre l’obiettivo di avvicinare i giovani alla cultura d’impresa e far conoscere la passione e le competenze che appartengono al mondo produttivo”.

L'evento è stato realizzato in Abruzzo nei territori provinciali di Chieti, Pescara e L’Aquila e ha focalizzato l'attenzione sull'importanza della Lotta alla Contraffazione.

L'intento è quello di spingere i giovani a riflettere su questo fenomeno che sottrae ricchezza al Paese, danneggia le produzioni, alimenta il lavoro sommerso e il circuito dell'illegalità, mettendo a rischio la salute dei cittadini.

A livello nazionale, anche quest'anno sono più di 1.100 le aziende coinvolte nel PMIDAY e circa 42mila i protagonisti delle visite e degli incontri dedicati a studenti e insegnanti delle scuole medie e superiori, ma aperti anche ad amministratori locali e giornalisti.

“L'obiettivo -spiega il Presidente del Comitato Regionale Piccola Industria di Confindustria Abruzzo, Giuseppe Argirò- è anche quello di raccontare le imprese, il loro ruolo produttivo e sociale, mostrare come nasce un prodotto o un servizio, come un'idea si trasforma in progetto e la passione in risultato. Questa edizione ha dimostrato ancora una volta la volontà degli imprenditori di aprire un dialogo nuovo con i giovani, contribuendo alla promozione di un contesto favorevole all’imprenditorialità, un processo culturale di legittimazione del ruolo dell’impresa nell’economia e nella società. In Abruzzo, RUSTICHELLA D'ABRUZZO srl di Moscufo, SPIEDI' srl di Pescara, FAMAPLAST srl, EUROCONIC Srl e IMERYS MINERALI Spa di Avezzano hanno aperto le porte agli studenti che hanno avuto così la possibilità di conoscere delle importanti realtà produttive di vari settori che si scontrano quotidianamente con la problematica della Lotta alla Contraffazione”.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook