Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Marchese, la diminuzione della popolazione non è un bel segnale

Condividi su:

La diminuzione della popolazione al 31 dicembre 2018 a San Salvo non è un bel segnale.
Non lo è per diversi motivi.
Se togliamo il censimento del 2011 dove è stato fatto un lavoro di ripulitura delle liste, è la prima volta che il saldo si chiude in negativo. 
Mediamente in passato crescevamo da un minimo di 80 abitanti ad un massimo di 250/300 abitanti annui.
Cosa sta accadendo, perchè tutto questo?
Per una comunità costantemente in crescita credo vada fatta qualche riflessione sulle politiche e le scelte amministrative portate avanti nel corso degli ultimi anni.
Molto probabilmente l'ordinaria amministrazione, il presenzialimo, i selfie, i comunicati stampa non sono sufficienti alla crescita e allo sviluppo della nostra città.
Serve una visione di città territorio, scelte strategiche-programmatorie di ampio respiro che garantiscono crescita e sviluppo per il futuro.
Serve una nuova politica di accoglienza e integrazione che in passato ha contraddistinto e fatto grande la nostra città.
Serve coesione, partecipazione e condivisione tra i diversi attori sociali.
Questi sono alcuni elementi utili ad aprire un dibattito per far sì che San Salvo possa tornare a crescere e continuare ad essere punto di riferimento per l'intero territorio e per tanti cittadini.

Condividi su:

Seguici su Facebook