Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Immobili, i nuovi acquirenti bocciano il centro storico

Invece gli Inglesi scelgono case a Palmoli e nell'Alto Vastese

Condividi su:

Chiuso il secondo semestre del 2018, con al rivelazione dei dati relativi al mercato immobiliare, è tempo di bilanci per il mattone. Basta uno sguardo al grafico presente sul sito Immobiliare.it per notare come gli ultimi 24 mesi siano stati caratterizzati da oscillazioni minime per quanto riguarda i prezzi degli immobili. Nel mese di dicembre 2018 per gli immobili residenziali in vendita sono stati richiesti in media 1.247 euro per metro quadro, contro i 1.194 euro registrati il mese di dicembre 2017, con un aumento del 4,45% in un anno.

Nel corso degli ultimi 24 mesi, il prezzo richiesto all'interno del Comune di San Salvo ha raggiunto il suo massimo nel mese di marzo 2018, con un valore di 1.263 euro al metro quadro. Il mese in cui è stato richiesto il prezzo più basso invece è ottobre 2017: per un immobile in vendita sono stati richiesti 1.103 euro per metro quadrato. Secondo il Gruppo Tecnocasa le zone maggiormente richieste e preferite per acquistare casa sono via Alcide De Gasperi, via Stadio, la zona nei pressi della piscina comunale escludendo completamente il centro storico. Lo conferma anche l'agenzia immobiliare Gabetti che aggiunge contrada colle Pagano e via Stingi. Soffre, dunque, il centro storico della città, rimasto abitato per lo più da persone anziane. "La maggior parte delle case sono vecchie e senza garage, pur mantenendo gli stessi prezzi delle case in altre zone della città", spiega il titolare del Gruppo Tecnocasa, "Abbiamo venduto molte case anche a non residenti che decidono di trasferirsi a San Salvo, o per motivi di lavoro o perchè rimasti colpiti dalla zona. Sono venuti da Milano, Roma, Siena ma anche Campania e Basilicata, oltre che dall'entroterra del Vastese". Secondo l'agenzia Gabetti ad acquistare casa sono soprattutto i giovani intorno ai 30 anni che dopo essersi stabilizzati dal punto di vista lavorativo decidono di investire comprando un immobile, solitamente un quadrilocale, piuttosto che pagare l'affitto. I prezzi degli affitti di un appartamento mediamente arredato, invece, si aggirano intorno ai 300/350 euro mensili, ma pochi scelgono questa opzione.

Diverso invece è il mercato immobiliare dell'Alto Vastese di gran lunga preferito dagli stranieri che bocciano completamente la città. "Sono per lo più inglesi o scandinavi intorno ai 50 anni di età che cercano ruderi da ristrutturare o piccole case nei borghi", afferma l'agenzia Abruzzo Rural Property con sede a San Salvo, "non vogliono spendere molto e amano la tranquillità. In 5 anni abbiamo venduto 20 case a Palmoli, altre anche a Tufillo, Roccaspinalveti o Trivento".

Condividi su:

Seguici su Facebook