Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

San Salvo, in spiaggia con il cane ma solo nell'area riservata

Condividi su:

I cani potranno andare in spiaggia, ma solo a determinate condizioni. E' stata firmata anche quest'anno, dal sindaco Tiziana Magnacca, l'ordinanza che disciplina l'ingresso alla spiaggia degli animali d'affezione. E' in vigore, a partire dal 13 giugno, il divieto di accesso per cani e gatti, anche se dotati di museruola, nei tratti di spiaggia libera del lungomare di San Salvo Marina. Per loro il Comune ha individuato un'area riservata a sud del torrente Buonanotte, al confine con Vasto, di circa 3mila metri quadri complessivi dove possono circolare liberamente.

Possono accedere alla spiaggia solamente i cani regolarmente iscritti all'anagrafe canina e dotati di microchip, non devono arrecare disturbo al vicinato, nè manifestare aggressività verso gli altri soggetti contemporaneamente presenti, devono essere privi di pulci, zecche ed altri parassiti e stare nelle immediate vicinanze del proprietario. Possono inoltre fare il bagno solamente nello specchio d'acqua antistante l'area destinata.

I proprietari sono tenuti a rimuovere nell'immediato eventuali deiezioni solide e liquide e portare con sé una museruola in caso di rischio per l'incolumità delle persone o altri animali. È interdetto l’accesso ai cani femmina in calore. L'ordinanza resterà in vigore fino al 15 settembre, ma l'accesso agli animali nell'area in questione è consentito tutto l'anno, purché siano sempre accompagnati. Le infrazioni saranno punite con sanzioni pecuniarie dai 50 ai 300 euro.

E' comunque consentito l'accesso ai tratti di spiaggia di tutto il litorale ai cani da salvataggio e ai cani guida per i non vedenti.

Condividi su:

Seguici su Facebook