Il Re di Spagna Felipe VI riceve le credenziali dai nuovi ambasciatori

| Categoria: Attualità
STAMPA

Nel Palazzo Reale di Madrid, il 19 gennaio 2019 il Re di Spagna Felipe VI ha accolto gli ambasciatori di Antigua e Barbuda, Dario Item, del Kuwait, Ayadah Alsaidi, del Costa Rica, Ana Helena Chacón, dell'Uzbekistan, Jakhongir Ganiev, della Repubblica Democratica del Congo, Louise Nzanga, del Brasile, Pompeu Andreucci e del Senegal, Mariame Sy Epse. L'incontro tra sua Maestà il Re e gli ambasciatori è avvenuto per la presentazione delle Lettere credenziali, che hanno accreditato i nuovi sette capi missione come rappresentanti delle rispettive Nazioni nel Regno di Spagna.

I 7 nuovi Ambasciatori sono giunti al Palazzo Reale di Madrid in carrozza e sono stati accompagnati dal personale civile del Patrimonio Nazionale, che per l'occasione ha indossato i costumi d'epoca. Poi, sono stati ricevuti nel cortile dell'Armeria da alcuni membri della Guardia Reale. A fare da colonna sonora a questo importante momento sono stati gli inni nazionali di ciascun paese.

Dario Item presenta le credenziali a Sua Maestà il Re

È stato l'ambasciatore di Antigua e Barbuda, Dario item, il primo a presentare le sue credenziali a Felipe VI, fondamentali per poter iniziare ad esercitare le funzioni di ambasciatore in Spagna. Dopo essere stato annunciato dal personale del cerimoniale diplomatico, Dario Item, in un elegantissimo frac, ha raggiunto al centro della sala il Re, che lo attendeva in alta uniforme per ricevere le sue credenziali.

Il testimone di questo evento è stato, come sempre, il Ministro degli affari esteri, dell'UE e della cooperazione, Josep Borrell. Erano presenti anche il capo della Casa del Rey, il consigliere diplomatico della Casa del Rey e l'assistente militare della Quarta forza militare.

La cerimonia, avvenuta nelle sfarzose sale del Palazzo Reale, è stata formale e solenne e ha rispettato i canoni tradizionali. Tutto infatti è avvenuto secondo quanto stabilito dalla Convenzione di Vienna del 1961. E come da protocollo, alla fine della cerimonia, Dario Item e gli altri ambasciatori hanno avuto un colloquio individuale con il Re, durante il quale sono state affrontate questioni di grande interesse e avviate le relazioni bilaterali. Terminato l’incontro con Felipe VI, avvenuto alla presenza di fotografi e videoperatori, Dario Item è stato accompagnato dal personale del cerimoniale diplomatico alla sede della sua Ambasciata nel Regno di Spagna.

Le relazioni bilaterali tra Spagna e Antigua e Barbuda

È doveroso a questo punto ricordare che i rapporti diplomatici tra la Spagna e lo stato caraibico di Antigua e Barbuda sono iniziati nel 1988. Prima nel 2006 e poi nel 2008, Baldwin Spencer, Primo Ministro di Antigua, si era recato a Madrid in occasione del 3° e 4° vertice CARICOM-Spagna. Nel 2014, invece è stato il Direttore Generale per l'America Latina, Pablo Gómez de Olea, a visitare la capitale di Antigua, raggiunto alcuni mesi dopo dal Primo Ministro, Mariano Rajoy, che avrebbe partecipato al vertice della Comunità dei Caraibi (CARICOM).

Oggi, l’ambasciatore Dario Item continua a mantenere saldi e forti i rapporti diplomatici con il Regno di Spagna.

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK