La Trignina continua a mietere vittime, Turdò: "La politica dorme"

| di Antonio Turdò
| Categoria: Attualità
STAMPA

Ancora oggi come tante volte è capitato negli ultimi anni dobbiamo piangere una vittima della Valle del Trigno per un incidente avvenuto sulla S.S. 650 denominata Fondo Valle Trigno, strada di vitale importanza nell’asse viario del corridoio Adriatico/Tirreno.

La signora deceduta originaria di Celenza sul Trigno tornava a San Salvo e sulla direzionale verso il mare sul rettilineo prima del distributore di Canneto il Camper ha letteralmente falciato l’Ape car nel quale viaggiava la signora Livia Gaspari.

Pare che la causa sia della pioggerellina , mi sembra strano ed impossibile, comunque resta il fatto che abbiamo un’altra vittima stradale sulla Trignina. 

Sono anni che scriviamo, invitiamo la politica, protestiamo con le Istituzioni asserendo ed affermando che questa strada la si mette in sicurezza solo con una variante che porti al raddoppio delle corsie per ogni senso di marcia, ma ad essere onesti oltre a delle parole di circostanza nulla si muove e nulla si fa, prima era la colpa di D’Alfonso adesso vediamo se Marsilio si sveglia dal torpore nel quale è già caduto. La politica dorme ma noi automobilisti siamo stanchi e stufi!!!

Alla famiglia della signora Gaspari Livia ed alla comunità di Celenza sul Trigno vanno le nostre più sentite e vere condoglianze, agli automobilisti abruzzesi, molisani e di tutto il Sud che percorrono la strada suddetta diciamo di usare la massima prudenza.

 

Antonio Turdò

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK