Operaio morto alla Sevel, Magnacca: “Più controlli e più misure di sicurezza”

| di Tiziana Magnacca
| Categoria: Attualità
STAMPA

“Esprimo la mia vicinanza alla famiglia di Cristian Terilli per la perdita sul lavoro di una così giovane vita. E’ un dolore che colpisce anche la mia comunità che lo scorso hanno ha pagato il suo tributo di sangue al lavoro. Siamo legati ad Atessa perché le nostre zone industriali contribuiscono ad aver creato in provincia di Chieti il distretto dell’automotive”. A dichiararlo il sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca nel commentare l’incidente sul lavoro avvenuto ieri in un reparto della Sevel di Atessa. 

“In questo momento penso alla famiglia dell’operaio deceduto. Penso al lavoro per cui magari si sentiva più fortunato di altri. Penso ai tanti manutentori che lavorano nella nostra città, nelle nostre operose aziende. Ripenso anche alle altre vittime di infortuni sul lavoro avvenuti tra i nostri concittadini. L'auspicio è che in questo nuovo anno non si debbano più apprendere tali notizie. La richiesta – conclude il sindaco Magnacca – è che ci siano più controlli, che le misure di sicurezza vengano rispettate e che il fato possa non possa essere la causa delle morti bianche”.

Tiziana Magnacca

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK