Il premier Giuseppe Conte presente al settantesimo anniversario dell'Eccidio di Lentella

| di Serena Colecchia (Il Centro)
| Categoria: Attualità
STAMPA

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, sarà presente al settantesimo anniversario dell'Eccidio di Lentella. La cerimonia commemorativa si terrà nella mattinata del prossimo 20 marzo per ricordare i fatti avvenuti il 21 marzo 1950 durante le lotte contadine nel piccolo paese del Vastese. Negli scontri persero la vita il 26enne Cosmo Mangiocco e Nicola Mattia di 41 anni, quando, davanti al municipio, carabinieri armati di moschetto aprirono il fuoco sulla folla che manifestava, ferendo anche altre dieci persone.

Una delegazione del Comune di Lentella, con il sindaco, Carlo Moro, componenti della giunta e del consiglio comunale, accompagnata dal senatore Partito Democratico Luciano D'Alfonso, ex presidente della Regione Abruzzo, è stata ricevuta a Palazzo Chigi dalla segreteria del premier per ricevere l'ufficialità. "E' un onore e un grande motivo di soddisfazione ricevere la visita di una delle più alte cariche dello Stato per le celebrazioni dell'anniversario di quello che è stato un tragico evento per il nostro paese", afferma il sindaco Moro.

Il programma della giornata, che si svolgerà nella piazza principale, è in fase di sviluppo. Le celebrazioni saranno strettamente collegate al 70esimo anniversario dell'occupazione del Bosco Motticce a San Salvo, per cui oltre la metà della popolazione scese in lotta, allo scopo di rivendicare il diritto ad avere il pane, la terra ed il lavoro. Il 12 marzo 1950, oltre 1.500 sansalvesi partirono per mettere a coltura le terre del bosco, che appartenevano all’Abazia dei Santi Vito e Salvo e poi annessi al patrimonio civico comunale nel 1806. Quella lotta rappresentò il primo momento di crescita e sviluppo della città e permise di mettere a coltura 470 ettari di terreno ed assegnarli ai sansalvesi.

Domenica 15 marzo alle ore 10:30 sarà inaugurato il monumento "Humus" dello scultore Claudio Gaspari, che sarà apposto all’incrocio tra via Gargheta e via Montenero, il luogo da cui partirono i contadini per andare a occupare le terre. Alla cerimonia di inaugurazione, organizzata dall'associazione "Il Bosco e la Bandiera", saranno presenti cittadini ed autorità, il sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca, il presidente della Provincia di Chieti Mario Pupillo, il presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio e rappresentanti del governo italiano.

Serena Colecchia (Il Centro)

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK