Disturbo dello spettro autistico, il sindaco Magnacca: “Vicini alle famiglie”

| di Comune di San Salvo
| Categoria: Attualità
STAMPA

“Ho ricevuto alcune telefonate da chi ha nel suo nucleo familiare un bambino o una bambina affetti dal disturbo dello spettro autistico. Sono vicina a questa problematica e comprendo appieno le loro inquietudini. Questi sono giorni difficili per tutti, perché costretti a restare in casa. Capisco, altresì, che quanti sono affetti dalla sindrome autistica hanno la necessità di dover fare una passeggiata” dichiara il sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca.
“Seppur con i limiti fissati dai decreti del presidente del Consiglio e l’ordinanza del ministro della Salute, i bambini affetti da autismo – aggiunge il sindaco – possono essere accompagnati a fare due passi, mantenendo le distanze consigliate, non in gruppo e con apposita autocertificazione, con un numero di uscite ridotte al giorno, al solo scopo di salvaguardare la loro salute fisica”.
Il sindaco Magnacca conclude: “Mi sento di tranquillizzare i genitori che erano preoccupati di non poter uscire da casa. La loro situazione rientra a pieno titolo nei casi di necessità per i quali è consentito uscire seppur in maniera limitata e per una breve passeggiata presso la propria abitazione, che non vuole dire allontanarsi a proprio piacimento. Mi rimetto alla loro intelligenza e alla loro responsabilità, nella consapevolezza che questi genitori sapranno capire il momento e intuire anche il numero delle volte che devono uscire per accompagnare i loro figli”.

Comune di San Salvo

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK