Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Attenzione a non fraintendere la nuova ordinanza del Presidente Marsilio

Occorre fare chiarezza

Condividi su:

Nella giornata di ieri è stata trasmessa una notizia non chiara e facilmente fraintendibile da alcune testate giornalistiche, tra cui l’ANSA Abruzzo, che rapidamente è rimbalzata su tutti i social.

Nella giornata di ieri, infatti, l’ANSA Abruzzo titolava: “Nuova ordinanza Marsilio, ok a passeggiate in Abruzzo. Revoca misure precedenti alla vigilia del primo maggio”.

A questo punto, occorre fare chiarezza.

L’ordinanza n.50 del 30.04.2020 firmata dal Presidente della regione Abruzzo, Marco Marsilio, consente di poter effettuare attività fisica come la corsa e l’utilizzo della bicicletta dalle ore 6:00 alle ore 20:00 in maniera individuale all’interno del proprio comune di residenza, nonché l’attività di pesca sportiva e di equitazione, nei medesimi orari e nelle medesime modalità.

L'ordinanza n.51 del 30.04.2020 revoca l'ordinanza n. 31 del 9 aprile 2020 in cui venivano sancite diverse chiusure di aree pubbliche nei comuni di Pescara, Montesilvano e Spoltore, decretandone così la riapertura.

Pertanto, nulla di quanto titolato è vero: non sono consentiti liberi spostamenti né passeggiate lungo la riviera o nei parchi.

Non c’è alcun lascia passare e nessuna fuga in avanti, se non parziale, prima del 4 maggio.

Inoltre, vorrei ricordare che nel comune di San Salvo è ancora in vigore l’ordinanza del Sindaco Tiziana Magnacca che sancisce la chiusura pedonale e ciclabile del lungomare e della pista ciclopedonale della città.

È fondamentale dare una corretta informazione affinché i cittadini non si imbattano in sanzioni per il mancato adempimento delle norme in vigore.

Condividi su:

Seguici su Facebook