Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il rettore dell'Unversità d'Annunzio scrive agli studenti in attesa della ripresa di tutte le attività

Condividi su:

Cari Studenti, 

in vista dell’avvio del prossimo anno accademico 2020/2021, l’Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio” di Chieti-Pescara prosegue nella messa a punto delle modalità di esecuzione delle attività didattiche che partiranno dal prossimo mese di settembre. 

La tecnologia ci ha aiutato in questi mesi a svolgere ottimamente le nostre attività didattiche senza soluzione di continuità. Dovrà essere così ancora per qualche tempo. Il significato stesso della Comunità universitaria ci impone però di lavorare per tornare a stare insieme nelle nostre aule e nei nostri Campus.

A questo fine, l’Ateneo ha predisposto un importante intervento di ammodernamento tecnologico e infrastrutturale di tutti i suoi ambienti didattici per potenziarne le funzionalità, sia per l’attività didattica in presenza che per quella a distanza. 

Consentitemi di informare tutti voi e le vostre famiglie – anche a nome dei docenti e del personale tecnico-amministrativo dell’Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio” – sul modo in cui procederemo per riavviare la nostra attività didattica dopo l’estate: 

  • fino a quando non sarà dichiarato ufficialmente concluso il periodo di allerta per la diffusione del Covid19, l’Ateneo assicurerà la possibilità di fruire di tutte le attività didattiche destinate ai propri studenti e laureandi (lezioni, esami, lauree, tirocini curriculari, ecc.) in modalità blended ossia tanto in presenza quanto da remoto. 
  •  Le stesse modalità verranno applicate allo svolgimento di esami di profitto in forma orale. Lo studente dovrà inviare una mail al professore con cui intenda sostenere l’esame - entro il termine di cinque giorni antecedenti la data dell’appello - e indicare se si desideri sostenere l’esame in presenza oppure a distanza. Gli esami di profitto in forma scritta continueranno ad essere sostenuti in modalità a distanza. 
  • Le attività di tirocinio continueranno ad essere sostenute in presenza, contingentando gli accessi alle strutture ospitanti. Nel caso di tirocini presso sedi convenzionate saranno le medesime ad attivare i protocolli per il rientro. 
  • Le sedute di laurea verranno svolte in modalità mista, consentendosi ai laureandi la possibilità di optare - mediante comunicazione mail indirizzata alla segreteria del Corso di Studi entro il termine dei quindici giorni antecedenti - per la discussione e la proclamazione in presenza o da remoto. Gli accessi di parenti e amici saranno contingentate.
  • Le attività connesse al bando per gli studenti con impegno a tempo parziale (150 ore) potranno essere svolte tanto in presenza quanto a distanza a seconda della tipologia di lavoro e delle esigenze espresse dalle strutture di Ateneo alle quali gli studenti sono assegnati.
  •  A seguito della riapertura delle biblioteche verranno riaperte anche le sale studio dell’Ateneo il cui accesso, in ottemperanza alle norme di sicurezza, è consentito solo per un numero di postazioni pari alla metà dei posti disponibili in ciascuna struttura. 
  • I docenti dal mese di luglio hanno ripreso le attività di ricevimento e di assistenza in presenza e in modalità telematica quando richiesto e continueranno a garantire le due modalità 
  • Anche gli Organi di Ateneo e tutti gli Organismi coinvolti nell’organizzazione della didattica (Consigli di Dipartimento; Consigli di Corsi di Studio; Giunte delle Scuole) sono tornati a riunirsi anche in presenza, sempre nel rispetto delle norme di sicurezza.

Gli studenti che vorranno fruire delle attività in presenza potranno farlo in condizioni di assoluta sicurezza per la loro salute. A tutela di tutti, le strutture di Ateneo predisporranno apposite modalità di organizzazione delle attività didattiche tenendo conto della numerosità dei corsi, degli spazi didattici fruibili in condizioni di piena sicurezza, nonché delle specificità delle attività didattiche stesse.

Nell’attesa di tornare a vivere intensamente l’Ateneo nei suoi campus di Chieti e di Pescara per tutte quelle attività che fanno del periodo universitario un’esperienza unica nella vita di ciascuno dei suoi studenti vi saluto con affetto.

Sergio Caputi

Condividi su:

Seguici su Facebook