Magnacca: "Inaugurazione di "Humus" rappresenta riconciliazione tra le istituzioni e il mondo contadino"

| di Comune di San Salvo
| Categoria: Attualità
STAMPA

"Gli avvenimenti di Bosco Motticce del marzo del 1950 sono stati la pietra angolare per la Città di San Salvo che attraverso le lotte contadine per la terra ha preso coscienza sociale e politica i cui effetti si sono riverberati in partecipazione democratica fino ai giorni nostri. La cerimonia di scoprimento dell'opera scultorea Humus rappresenta una sorta di riconciliazione tra le istituzioni e il mondo contadino". Lo ha dichiarato il sindaco Tiziana Magnacca a margine della cerimonia svoltasi ieri pomeriggio alla presenza del ministro del Lavoro Nunzia Catalfo e del sottosegretario di Stato Gianluca Castaldi per iniziativa dell'associazione "Il Bosco e la Bandiera" presieduta da Gabriele Marchese.

Comune di San Salvo

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK