Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Proseguono in sicurezza i tirocini formativi dell'area sanitaria all'università "D'Annunzio"

Condividi su:

Proseguono nella massima sicurezza le attività di tirocinio per gli Studenti dell’Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio” di Chieti-Pescara iscritti ai Corsi di “Ostetricia” ed “Infermieristica”. Gli studenti coinvolti nei tirocini di Area Sanitaria adottano, infatti, tutte le precauzioni del caso, con la più stretta osservanza delle misure di sicurezza già previste ed attuate nella “Fase 3” dell’emergenza sanitaria Covid-19. I coordinatori infermieristici, i tutors e i direttori della didattica professionalizzante forniscono continuamente ai tirocinanti tutti i dispositivi di sicurezza individuali (DPI) previsti dalle procedure di ogni singolo reparto.

"In applicazione dei protocolli operativi anti-Covid-19 - spiega la professoressa Maria Cristina Curia, Presidente del Corso di Studi in Ostetricia della “d’Annunzio” - i tirocinanti sono equiparati al personale sanitario strutturato: gli studenti perciò effettuano il tampone prima di frequentare il tirocinio e lo ripetono nel momento in cui risulta una positività nel reparto loro assegnato in base agli obiettivi formativi. Sono costantemente seguiti dal personale sanitario che li prende in carico nelle Unità Operative, informandoli delle procedure specifiche da seguire".

"Il tirocinio abilitante ospedaliero - precisa la professoressa Gabriella Mincione, Presidente del Corso di Studi in Infermieristica della “d’Annunzio” - riveste un ruolo importante nella formazione degli studenti delle Professioni Sanitarie. Pertanto, riteniamo che, nel rispetto della convivenza lavorativa e in ottemperanza alle misure di contenimento del contagio che l’attuale emergenza sanitaria impone, esso possa e debba proseguire proficuamente e con la necessaria tranquillità per tutti".

Condividi su:

Seguici su Facebook