Mareggiate. Balneatori abruzzesi chiedono un commissario 'fondi inutilizzati'

| di Ansa
| Categoria: Attualità
STAMPA

Mareggiate sulla costa adriatica. E a Francavilla al Mare (Chieti) trovata una tartaruga Caretta caretta morta.

Sul posto gli uomini della Capitaneria di Porto e il presidente di Confcommercio Pescara e Sib Abruzzo Riccardo Padovano che con l'occasione torna a lanciare l'allarme erosione. Al presidente della Regione Marsilio "chiedo di nominare un commissario ad hoc per occuparsi dell'emergenza erosione costiera e dei dragaggi degli avamporti - dice Padovano - Se la Regione metterà a sistema la realizzazione del 'progetto Ancora' e stanzierà i fondi necessari, allora si potrà pensare di risolvere un problema atavico che coinvolge ogni inverno tutta la costa abruzzese da Martinsicuro a San Salvo. Ci sono fondi non utilizzati da Regione e Comuni. Nelle giornate scorse i balneari, da soli e a proprie spese - dichiara Padovano - hanno predisposto ove possibile dune di sabbia che hanno limitato i danni. Non è possibile però che sia sempre il privato a intervenire. Occorre intervenire sull'avamporto di Ortona (Chieti) per dragare 600mila metri cubi di sabbia idonei al ripascimento morbido. Ci sono interventi da fare a Pineto. Ci sono finanziamenti fermi a Francavilla, opere da portare a compimento e finanziamenti per Casalbordino".

Ansa

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK