Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Come scegliere un PC portatile

Condividi su:

I computer portatili, largamente conosciuti come il termine inglese laptop, sono dispositivi sempre più diffusi e coprono una moltitudine di esigenze, dalla semplice navigazione su internet per svago ed intrattenimento, ad un utilizzo meno ludico e più professionale.

Per scegliere quello più adatto alle proprie esigenze non necessariamente si dovrà acquistare l'ultima novità tecnologica del mercato: per l’uso che in media si fa di questi dispositivi non sussiste un effettivo bisogno di estrema potenza di calcolo, mentre in altri casi invece, ad esempio quando si destina il PC portatile ad uno scopo specifico o lavorativo, sono assolutamente richieste performances top di gamma.

Gli scenari sono quindi vari, così come le esigenze specifiche di ogni utente che si approccia al mondo dei laptops.

Caratteristiche di base: dimensioni e peso

Una delle caratteristiche principali da valutare nella scelta di un PC portatile è sicuramente quella relativa a dimensioni e peso dell’oggetto. Se si è spesso in mobilità e il portatile viene quindi spostato di continuo, il consiglio è quello di cercare una soluzione leggera e di piccole dimensioni.

Esistono infatti portatili comodi e semplici da trasportare ed uno standard diffuso vede schermi da 13", perfetti per questa tipologia d’uso. Particolarmente leggeri, grazie ad un hardware poco impegnativo, svolgono tranquillamente tutte le operazioni quotidiane come navigazione internet, lettura mail, creazione di documenti e molto altro.

Questi portatili si trovano a prezzi decisamente abbordabili, in quanto non necessitano di processori potenti né di un grosso quantitativo di memoria. Un computer di piccole dimensioni però non è necessariamente legato ad una fascia entry level, tutt’altro.

Esistono infatti portatili compatti e super leggeri, comodamente trasportabili in una borsetta o in uno zaino, con hardware dalle prestazioni eccellenti, adatti ad esigenze più impegnative quali l'utilizzo di applicazioni che sfruttano in modo consistente processore, RAM e scheda grafica. Perfetti quindi per chi ne fa un uso lavorativo intenso, ma non vuole avere con sé un dispositivo pesante e scomodo da trasportare.

Una diversa tipologia di utenza è quella invece non particolarmente interessata alla leggerezza né alle dimensioni contenute del laptop poiché ne fa un utilizzo quasi esclusivamente domestico e sono poche le volte in cui lo trasporta fuori dalle mura di casa.

Inoltre, potrebbe trattarsi di utenti che necessitano di uno schermo di grandi dimensioni, magari un 17", che risponda meglio a esigenze quali il lavoro su software di grafica o il montaggio video, dove lo spazio disponibile sullo schermo è un fattore fondamentale.

Sul portale Cosemigliori.it è facile trovare una lista di computer portatili che rispondono proprio a queste diverse esigenze: confrontandoli nel prezzo e nelle caratteristiche, in pochi click è semplice trovare la soluzione perfetta per il proprio utilizzo.

Come scegliere il migliore hardware

Per quanto riguarda la parte hardware, essa va ponderata esclusivamente in base all’uso specifico che si farà del portatile. Se si è alla ricerca di un computer per semplici necessità quotidiane, è infatti inutile investire grandi somme di denaro alla ricerca dell'ultimo modello di tendenza quando le funzioni che il laptop dovrà svolgere saranno decisamente basiche.

Se proprio non si desidera accontentarsi di un computer di fascia economica, si può puntare su altre caratteristiche, quali il design o i materiali di pregio, così da dotarsi di un laptop esteticamente appagante e solido, seppur con un hardware non particolarmente potente.

Esiste comunque oggi anche un ampio range di portatili che rispondono in modo ottimale ai bisogni di quell'utenza in cerca di prestazioni assolute, magari per la gestione di software che necessitano di grandi risorse in termini di memoria e potenza di calcolo.

Ulteriore categoria è poi quella dei gamer: negli ultimi anni sono infatti usciti sul mercato moltissimi prodotti specifici per questo settore e sono tutti caratterizzati non solo da un hardware estremamente potente, ma anche da schede grafiche con memoria dedicata di incredibile potenza e schermi con frequenze più idonee per questo specifico utilizzo.

Le differenti configurazioni di un portatile sono quindi potenzialmente infinite: è fondamentale quindi analizzare quale sarà la propria operatività tipica, così da conoscere in anticipo le caratteristiche che il modello selezionato dovrà includere per potersi meglio adattare alle specifiche richieste del suo futuro fruitore.

Condividi su:

Seguici su Facebook