Linea ferroviaria Adriatica interrotta. Bisogna salvare un gattino

| di Marica Marietti
| Categoria: Attualità
STAMPA

La curiosa ma tenera notizia è balzata su molti giornali, anche nazionali. La linea ferroviaria adriatica ieri, 15 dicembre si è interrotta per circa 45 minuti. La causa? Un gattino sui binari da salvare.

L'animale si trovava all'altezza di Pescara ed è stata proprio l'associazione Animalisti Volontari di Pescara che ha raccolto la segnalazione riguardante il felino fermo sulla barriera antirumore.

Guido Mammarella, coordinatore del Movimento Animalista della Regione ha commentato così: "I volontari sono accorsi sul posto e si rendevano conto che l'unico modo per poter mettere in sicurezza il gattino (ed operare loro stessi in sicurezza) era di far sospendere il traffico ferroviario. Determinante la collaborazione della polizia ferroviaria e dei vigili del fuoco, che hanno consentito di scrivere il lieto fine".

“Tutto il nostro plauso", prosegue la nota del Coordinatore, "va all'associazione di Maria Luisa D’Olimpio, e grande stima e gratitudine verso la Polfer e i vigili del fuoco, la cui sensibilità ed efficienza insegnano che sì, certamente, una vita animale, del pari della vita di un essere umano, ben valgono una operazione di questa portata".

Marica Marietti

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK