Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

ONORI al DIPLOMATICO e al CARABINIERE (Luca e Vittorio)

Condividi su:

Questa mattina,con grandissima commozione, ho seguito in televisione le esequie dei nostri amatissimi compatrioti Luca e Vittorio,barbaramente trucidati in Congo, mentre espletavono la funzione umanitaria, per la quale sentivano la passione e l'attaccamento.

Due eroi dei nostri tempi, che avevano scelto di portare un grande aiuto alla popolazione Congolese,martoriata da oltre venticique anni di guerre e di terrorismo.

Avevano liberamente scelto questa grande missione umanitaria, fino a sacrificare le loro vite.

Il Congo è uno stato molto grande, di circa due milioni e cinquecentomila Km quadrati,con una popolazione che si stima sia tra i novanta e centodieci milioni di abitanti.

In questo enorme paese,si parlano circa duecentoquarantatrè lingue, è un paese ricco di minerali preziosi, di foreste, di petrolio ed altro.

Purtroppo le ricchezze sono in mano a pochi individui senza scrupoli, che da sempre massacrano e affamano la popolazione.

i nostri due eroi, nel loro piccolo, con molto impegno e molta dedizione, si adoperavano per portare  aiuto a questa povera gente,vittima della corruzione politica e delle lotte tribali.

Noi Italiani, siamo un popolo dal "CUORE"grande e lo abbiamo dimostrato da sempre, in tante circostanze,ma siamo anche un popolo con tantissime contaddizioni.In questi ultimi giorni i mass media  ci stanno tempestando, con una pubblicità martellante, su un evento che si svolgerà tra qualche giorno.

Sarei dell'avviso,che in questo momento particolare del nostro paese, ci fossero toni più bassi e più rispettosi,nei confronti di coloro che sacrificano la loro vita per la "PATRIA "e di tutti i milioni di cittadini che vivono nell'indigenza e nella povertà.

Penso che questo evento,si poteva rinviare in un momento più tranquillo, inoltre l'enorme costo poteva essere utilizzato,per aiutare i più bisognosi e i più deboli.

E' quantomeno scandaloso, che si diano seicentomila euro, a persone che non fanno niente di eroico,a persone che per la sola presenza, percepiscono cinquantamila euro a sera, tra i quali calciatori che guadagnano milioni di euro l'anno.

Non credo che i nostri due eroi,morti per onorare la PATRIA, guadagnassero cifre di questo genere.

 Invito a riflettere e mi auguro che  qualcuno vada a moralizzare questi ambienti,nei quali tutto è possibile.

A.Dragani

San Salvo,25/02/2021 

Condividi su:

Seguici su Facebook