Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

E dopo le foto... i fatti!

Mi auguro che sia così!

Condividi su:

Lo scorso 16 giugno non ho saputo restarmene zitto dopo l’accorato interrogativo lanciato in rete dall’avvocato Chiara Labrozzi (leggi). 

A corredo di quanto da me scritto a riguardo, ho pubblicato una serie di foto che documentavano (non “secondo me”, ma in maniera inoppugnabile) la situazione di pericolo in cui versano i viali principali della villa comunale oltre allo stato di mancata pulizia di panchine in villa, e di alcune strade e marciapiedi cittadini (leggi).

Come credo di aver avuto già modo di raccontare, non sono solito (né mi piace) credere alle combinazioni casuali e tantomeno a certe coincidenze... che, peraltro, talvolta possono anche succedere.

Allora, senza tirarla per le lunghe, ho scoperto, con vera e propria sorpresa, che qualcosa è nel frattempo successo (vedi foto): sotto le panchine della villa comunale è stata effettuata una insolita opera di bonifica (ad essere pignoli, qualcosa da bonificare c’è rimasto ancora) e mi auguro che l’Amministrazione comunale voglia provvedere a sistemare anche altre carenze segnalate e/o (quanto meno) a comunicare alla cittadinanza quello che sta pensando/programmando per porvi rimedio. Perché quanto a capacità di comunicare, è ben nota la vocazione congenita di questa Amministrazione a magnificare ogni pur minima realizzazione e a pronosticare un futuro che più roseo non si può.

In verità, a me piacerebbe leggere anche altro genere di comunicazioni. Per esempio qualche risposta ai vari quesiti di volta in volta proposti, magari proprio tramite questo stesso canale... non tanto per me (che non essendo elettore sansalvese, mi rendo facilmente conto che interesso assai poco ai futuri ‘eleggibili’), ma almeno per informarne i numerosi frequentatori di sansalvo.net, questi sì tutti elettori locali.

Mi auguro, perciò, che lavori e bonifiche suindicati non debbano rappresentare la famosa “mosca bianca”. E concludo con un appello:

Cari cittadini sansalvesi, quello che ho appena raccontato è un segnale chiaro: se e quando gli addetti ai lavori vengono tempestivamente informati di questo o quel disguido, è probabile che provvedano. Perciò sarà molto utile che, anziché limitarci a mugugnare e basta, dedichiamo tutti qualche minuto del nostro tempo a segnalare a chi di dovere ogni anomalia che notiamo nella vita della città. È tempo speso bene. Internet, media e social servono anche a questo, oltre che a insolentire Tizio o Caio.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook