Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Cupello senza il Postamat, al via una raccolta di firme

L'iniziativa lanciata dal Centro Diurno Anziani presieduto da Michele Baldassarre

redazione
Condividi su:

Numerosi sono stati i colloqui con gli uffici della direzione generale di Poste Italiane da parte dell’Amministrazione Comunale, aventi per richiesta l’urgenza di installare un ATM postamat a Cupello, unico paese del Vastese a non averne uno, ma nessuno dei tentativi ha mai avuto buon esito.

Il disservizio che si verifica a causa dell’assenza di un ATM a Cupello è divenuto ormai intollerabile da parte dei tanti utenti che, residenti e non, si trovano costretti ad andare nei paesi limitrofi per potere usufruire di detto servizio, lasciando quindi Cupello, in tal senso, un paese di Serie B.

Per questo motivo, partirà una raccolta firme contro il persistente disinteresse da parte di Poste Italiane. “La raccolta firme”, spiega il Presidente del Centro Diurno Anziani di Cupello, Michele Baldassarre, insieme al suo direttivo, “ci sarà sabato 17 luglio 2021 dalle ore 17.30 alle ore 19.30 presso Largo del Re, domenica 18 luglio 2021 dalle ore 10.00 alle ore 12.30 presso Largo del Re e domenica 18 luglio 2021 dalle ore 17.30 alle ore 19.30 presso Piazza Giovanni Paolo II in C.da Montalfano, ma continuerà per tutto il mese di luglio”, rassicura il Presidente.

Il sindaco di Cupello, Graziana Di Florio, ha subito appoggiato l’iniziativa e invita tutti i cittadini a sostenerla in massa. “È importante che firmiamo tutti, indistintamente, perché la presenza di un ATM postamat a Cupello è un diritto dal quale la nostra Comunità non può essere esente. Colgo l’occasione per ringraziare il Presidente del Centro Diurno Anziani e tutti i componenti per essersi attivati in questa importantissima azione per il nostro paese.”

Condividi su:

Seguici su Facebook