Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Lampade Led: perché c'è ancora chi dubita di esse

Condividi su:

Una tecnologia in rapida ascesa

Quando si parla di lampade Led, sono ancora molti i dubbi e le domande che vengono avanzati rispetto a questa tecnologia. L'illuminazione a Led sta ormai colonizzando tutti gli aspetti degli ambienti della nostra vita quotidiana: le case, i negozi, le strade pubbliche e private, e ogni altro luogo in cui è necessario avere luce.

Conoscere, quindi, le caratteristiche delle migliori lampade Led, i loro costi e gli eventuali punti deboli è fondamentale per orientare le proprie scelte.

Luce fredda? Non è così

Tra gli interrogativi più frequenti che vengono avanzati da coloro che che restano scettici di fronte a questa tecnologia, troviamo certamente quello della cosiddetta luce fredda.

I Led, infatti, sono spesso associati a quella luce bianca e, appunto, fredda che mal si adatta a determinati ambienti, specie quelli casalinghi o che comunque hanno bisogno di una illuminazione più tenue.

In realtà, anche le lampade Led sono in grado di emettere quella particolare luce calda che rende certi ambienti confortevoli e più vivibili. Infatti, basta saper scegliere la lampadina con il giusto grado Kelvin: maggiore sarà quest'ultimo e più fredda sarà la luce emessa dalla lampadina. Viceversa, un grado Kelvin più basso permetterà di avere una luce più calda.

Tutto questo per dire che anche i Led possono essere utilizzati per illuminare stanze e ambienti che hanno bisogno di una luce calda: serve solo capire qual è la soluzione migliore e da lì effettuare la scelta più idonea.

I costi e la durata

Un altro elemento di dubbio nei confronti dell'illuminazione a Led riguarda i suoi costi. È cosa nota che questa tecnologia sia più costosa di quelle che l'hanno preceduta: un fatto, questo, comunque sempre meno evidente visto il progressivo calo dei costi relativi al Led.

A fronte di una maggiore spesa, va tenuta in debita considerazione la parte relativa alla durata di queste lampade: infatti la vita media di un Led è decisamente superiore rispetto alle lampade alogene, a fluorescenza o a incandescenza.

Acquistare una lampada Led significa, quindi, non doversi preoccupare costantemente della manutenzione e del cambio delle lampade. La maggior spesa, quindi, viene abbondantemente compensata da una durata superiore che, a conti fatti, permette di ammortizzare l'esborso fatto in sede di acquisto e, soprattutto, fa sì che non si debba stare "troppo dietro" al controllo e alla sostituzione delle lampade.

La soluzione per esigenze particolari

Un terzo fattore di dubbio rispetto a questa tecnologia è quello riferito al calore emanato.

Tutte le lampade, infatti, scaldano e quindi possono essere più o meno adatte a determinati ambienti: le lampade Led sono un'ottima soluzione per chi ha bisogno di illuminare qualcosa riducendo al minimo la produzione di calore visto che questo tipo di lampada non genera calore, a differenza di quello che avviene con le sue "colleghe".

Questa caratteristica è sicuramente molto importante per determinate attività, come ad esempio quelle alimentari che hanno bisogno di mantenere una temperatura piuttosto bassa per la conservazione di determinate tipologie di cibo e, allo stesso tempo, vogliono valorizzare le loro esposizioni con un'adeguata illuminazione.

La scelta consapevole

I tre principali interrogativi elencati sopra sono quelli più comuni quando si parla di illuminazione a Led. È importante, quindi, conoscere le caratteristiche di queste lampade per poter effettuare una scelta consapevole: a seconda che si tratti di illuminare un negozio, la stanza in cui ci dedichiamo alla lettura, un bagno oppure uno stabilimento produttivo, la scelta del tipo di lampadina Led da utilizzare dovrà tenere conto di tutti questi fattori.

Certo è che la tecnologia Led e ormai in grado di rispondere a tutte le esigenze sia in termini di qualità dell'illuminazione sia per tutto ciò che riguarda il risparmio energetico, la manutenzione e i relativi costi economici.

Inoltre, il progressivo miglioramento di questa tecnologia fa sì che il numero di scettici sia in progressiva diminuzione anche considerando un ultimo aspetto non meno importante in questo particolare periodo storico.

Un occhio di riguardo all'ambiente

I Led, infatti, hanno emissioni molto basse e questo fattore è molto rilevante a livello ambientale: non sarà certo la sostituzione delle lampade della nostra casa a fare la differenza nella salvezza del pianeta, ma anche questi piccoli gesti contribuiscono alla riduzione dell'inquinamento.

Inoltre, la lunga durata di queste lampade ha come conseguenza una minor produzione di rifiuto e quindi una necessità di smaltimento più bassa. In generale, il progressivo passaggio ai Led e l'abbandono delle tecnologie precedenti si annuncia come un elemento di miglioramento dal punto di vista energetico, ambientale ed economico e come un passaggio ormai ineludibile.

Condividi su:

Seguici su Facebook