Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Gabriele Marchese al fianco di Giovanni Mariotti, lettera ai sansalvesi

Condividi su:

Cari concittadini,

il 12 giugno prossimo saremo tutti chiamati alle urne per eleggere il nuovo Sindaco e il Consiglio comunale di San Salvo.

Questa competizione elettorale si svolge in un momento particolare, con una guerra in atto nel cuore dell'Europa e sotto gli effetti ancora evidenti di una pandemia che continua a creare problemi alle famiglie, alle imprese e ai lavoratori. 

Vi scrivo per illustrare le motivazioni  che mi hanno spinto a candidarmi in Consiglio comunale nella lista “Cambiamo San Salvo” che sostiene il candidato Sindaco Giovanni Mariotti.

Sin dall’inizio di questa nuova esperienza mi sono mosso con l'obiettivo preciso di favorire un percorso di ricomposizione del centrosinistra: e per il bene di questo obiettivo, per raggiungere questo risultato, ho declinato la proposta che in tanti mi avevano rivolto di dare la mia disponibilità per una candidatura a Primo Cittadino. 

Come Movimento Politico abbiamo lavorato con convinzione per ricomporre l'unità del centrosinistra, attraverso la richiesta di avviare un percorso pubblico e trasparente, con “primarie” che aiutassero a capire quale fosse il candidato ideale. Ma purtroppo abbiamo dovuto prendere atto che questa proposta è rimasta senza alcuna risposta.

Ora però se ne comprendono le motivazioni. E a farcelo capire è quanto proprio in questi giorni sta avvenendo: con il “cosiddetto centrosinistra” che anziché lavorare per l'unità ha preferito allearsi con pezzi di centrodestra.

Sono certo che gli elettori sapranno giudicare e respingere questi tentativi di autentico trasformismo politico.

Il centrodestra in questi anni ha dimostrato di non essere all'altezza del compito, tant’è vero che diversi suoi esponenti lo hanno abbandonato.

San Salvo ha bisogno di cambiare. San Salvo ha bisogno di voltare pagina, di tornare a crescere. San Salvo ha bisogno di una buona politica che riporti la nostra città ad avere il ruolo che spetta in Abruzzo.

Alla luce di ciò, in questa competizione elettorale la vera unica alternativa è rappresentata da Giovanni Mariotti Sindaco: ovvero una persona onesta, affidabile, esperta che può guidare con mano sicura San Salvo verso il futuro.

Con l'obiettivo di far amministrare San Salvo da un Sindaco e da amministratori che lavorano per il bene pubblico, il bene comune, e dunque di tutti i cittadini, metto a disposizione della città la mia esperienza di pubblico amministratore.

Vi ringrazio per la fiducia che mi vorrete accordare.

Gabriele Marchese

 

Condividi su:

Seguici su Facebook