D'Amico: il centrodestra non parte con il piede giusto

| di Camillo D'Amico
| Categoria: Attualità
STAMPA
A pochi giorni dalla vittoria elettorale del centro destra alla provincia, quando ancora non c’è la proclamazione del neo presidente Enrico Di Giuseppantonio, nel segno del peggior vecchio che ritorna, si sono reintrodotti i metodi più beceri di ventennia memoria negli uffici dell’ente. E’ accaduto che un dirigente è stato “elegantemente” invitato ad autosospendersi, quando è ancora nella pienezza delle sue funzioni, e sostituito di fatto da un altro senza che ne avesse alcun titolo, reintroducendo metodi sbrigativi e prepotenti che stanno tornando nei rapporti con il personale. Da questi primissimi segnali si palesano e concretizzano le preoccupazioni della scarsa autonomia che avrà il nuovo presidente in considerazione degli “angeli custodi” che, per tutta la campagna elettorale lo hanno affiancato. Desidereremmo che certi scatti di orgoglio e di autonomia, il nuovo presidente, li palesasse immediatamente e governasse certi eccessi di negativo protagonismo che taluni vanno perpetrando, sollecitando loro a concedere quanto hanno sin qui negato al centro sinistra in termini di finanziamenti e di autorizzazioni. I cittadini della provincia di Chieti gliene sarebbero molto grati.

Camillo D'Amico

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK