Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

MANO TESA DELL'AZIENDA ALLE RICHIESTE PRESENTATE DAI SINDACATI: REVOCATO LO SCIOPERO ALLA PILKINGTON

La prospettiva di reintegrare cinque lavoratori precari determina il passo indietro

Condividi su:
La prospettiva di reintegrare i cinque lavoratori espulsi dal ciclo produttivo dopo 6 anni di lavoro con contratti a termine ha determinato la decisione di revocare lo sciopero proclamato da parte delle organizzazioni sindacali alla Pilkington di Piana Sant'Angelo a San Salvo. Nella giornata di oggi dirigenti del gruppo hanno incontrato i rappresentanti dei lavoratori per analizzare "le problematiche emerse dal nostro ultimo comunicato e che hanno portato - spiegano dalla sigla sindacale Filctem-Cgil - a dichiarare le 4 ore di sciopero programmate domani". L’azienda, in pratica, accogliendo le richieste avanzate dalla Rsu di stabilimento, i è "impegnata a stabilire un percorso, comune e condiviso, per poter regolamentare processi e flussi dei lavoratori con contratti precari (interinali, apprendisti e contratti a tempo determinato)".
Condividi su:

Seguici su Facebook