AGHI DI SIRINGHE ABBANDONATI LUNGO LA SPIAGGIA

Ne fa le spese una signora soccorsa e trasportata in ospedale.

| di Ercole d'Ercole Michele
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview
Purtroppo nell’elenco degli incidenti estivi sulla spiaggia vanno considerati anche quelli provocati per negligenza altrui. Erano da poco passate le nove del mattino quando C.D., una signora di San Salvo, stava andando verso la riva per rinfrescarsi in acqua ma nel tragitto ha dovuto fare i conti con una puntura da ago di siringa per uso medico, abbandonata nella sabbia proprio a ridosso del bagnasciuga. L’ago, senza nessuna protezione, si è immediatamente conficcato nel piede della malcapitata provocandole un forte dolore. Le urla hanno attirato l’attenzione di altri bagnanti che l’hanno subito soccorsa e successivamente accompagnata al pronto soccorso dell’Ospedale San Pio di Pietrelcina di Vasto dove ha ricevuto le prime cure mediche. Inutile dire che l’area, in questo particolare periodo, è stracolma di bambini per cui l’incidente avrebbe potuto avere conseguenze molto più gravi. Alla signora le sono state prescritte una serie di esami che dovrà ripetere per almeno tre mesi, così da scongiurare eventuali infezioni e/o contagi da malattie infettive. L’incredulità è stata generale ed anche il disappunto visto che l’increscioso episodio è accaduto in un tratto di spiaggia gestita da uno stabilimento balneare che dovrebbe garantire la massima pulizia.

Ercole d'Ercole Michele

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK