Angelucci controreplica a D'Annunzio

Critiche nei confronti del giornalista

| di Angelo Angelucci
| Categoria: Attualità
STAMPA
Prendo atto che “Il giornalista ricerca e diffonde le notizie di pubblico interesse nonostante gli ostacoli che possono essere frapposti al suo lavoro e compie ogni sforzo per garantire al cittadino la conoscenza ed il controllo degli atti pubblici. La responsabilità del giornalista verso i cittadini prevale sempre nei confronti di qualsiasi altra. II giornalista non può mai subordinarla ad interessi di altri e particolarmente a quelli dell'editore, del governo o di altri organismi dello Stato” e che l’articolo 6 comma 3 del codice deontologico dei giornalisti ribadisce che “Commenti e opinioni del giornalista appartengono alla libertà di informazione nonché alla libertà di parola e di pensiero costituzionalmente garantita a tutti”. Dopo averne preso atto confermo che di tali precetti non c'è traccia nell'articolo del D'Annunzio, forse non ancora li applica a se stesso visto che è solo dal 2009 che esercita, e dunque rafforzo quanto già dichiarato in precedenza. Su una cosa il D'Annunzio ha ragione ed è quando afferma che so poco. Lui, che per diverso tempo è stato collaboratore stipendiato della casa-famiglia e quindi “dentro” il Comune, certamente sa più cose di me. Compreso come si cambiano idee e opinioni. Cordialmente

Angelo Angelucci

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK