Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

I circoli di Rifondazione Comunista di Cupello e San Salvo propongono un tavolo di confronto nel centrosinistra

«Il PD locale ha preferito sostenere al ballottaggio il centrodestra»

Condividi su:

A San Salvo, c’è tutta una sinistra da ricostruire. Noi desideriamo prendere le distanze da quella parte della  classe dirigente locale del PD, ed invitiamo le altre forze del centrosinistra a farlo, responsabile del fallimento di tutto il centrosinistra alle ultime elezioni comunali. Un fallimento "voluto" da chi si è concentrato sulle lotte intestine al
Partito e ha palesato la propria ostilità nei confronti del candidato esterno Di Stefano (che pur sempre di centrosinistra è), dichiarando pubblicamente di non voler indirizzare il voto al ballottaggio nei confronti di quest'ultimo, lasciando libertà di scelta agli elettori. Questo non ha significato altro,per chi sa leggere tra le righe, che il PD locale ha preferito sostenere al ballottaggio il centrodestra. Questo atteggiamento irresponsabile e deleterio ci sembra incompatibile con la possibilità di costruire assieme un progetto politico unitario di sinistra. 

 

Proponiamo per  San Salvo un tavolo di confronto con tutti coloro che non hanno scheletri negli armadi per ridare senso alla politica mettendo al bando i personalismi. Altimenti dovremo constatare che di sinistra e di unitario c'è rimasto ben poco. Le primarie nazionali non sostituiscono in alcun modo la necessità di un confronto  in sede locale sia perché riguardano un diverso livello, sia perché le giudichiamo inutili al cambiamento e ristrette al PD e Sel. Infatti la Carta di Intenti  da loro sottoscritta non mette in discussione minimamente i diktat europei e le politiche di austerità ed  antisociali del governo monti. Noi abbiamo scelto un’altra strada e saremo in piazza (altrettanto farà l’Italia dei Valori) nella campagna referendaria per proporre una alternativa di contenuti e non di nomi.

Detto questo, ci piacerebbe a livello cittadino costruire sinergie possibili per cambiare San Salvo e ricostruire una sinistra degna di questo nome.

Condividi su:

Seguici su Facebook