Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Giammichele: «Riuscitissima la prima Festa dello Sport»

Condividi su:

Bellissima, coloratissima, molto partecipata e apprezzata la tre giorni della 1° Festa dello Sport a San Salvo. Evento che, tra i 41 gruppi e 1.300 concorrenti, ha visto la partecipazione di atleti diversamente abili con le rispettive associazioni: tra questi i ragazzi della polisportiva dell’A.R.D.A. (Associazione Regionale Down Abruzzo) Onlus sezione di Vasto, capitanati da Egidio Scardapane.

Il pomeriggio del giorno 12 settembre parata di inaugurazione con ingresso in campo dei gruppi, saluto delle autorità, spettacolo di balletti, giuramento degli atleti e accensione del braciere; il giorno 13 settembre interamente riservato alle gare delle diverse discipline che si sono svolte in almeno 19 strutture localizzate in tutto il territorio di San Salvo e San Salvo Marina; il giorno 14 settembre ancora tanto divertimento: nella mattinata spettacolo delle mongolfiere, partenza e sfilata delle vespe d’epoca e della S.G.S. della BCC della Valle del Trigno, ecc. mentre nel pomeriggio estrazione della lotteria, saluti delle autorità e premiazione del concorso fotografico.

Lo sport per abbattere le barriere del pregiudizio, lo sport per far crescere la cultura della solidarietà e dell’integrazione/inclusione sociale, lo sport per offrire pari opportunità, lo sport per unire.
Il merito va alla responsabile provinciale di Special Olympics, che ha ideato l’evento, e a tutti quelli che, insieme a lei, ci hanno creduto e si sono adoperati per l’ottima riuscita: l’amministrazione comunale che ha curato la regia, gli sponsor Denso e Pilkington, le società sportive, i gruppi sportivi, le associazioni, i volontari, la Protezione civile Valtrigno, la Croce Rossa, i circoli, le palestre, i club ecc.

Lo slogan dell’evento era: Lo Sport è inclusione, iniziamo da Noi!  ed è proprio per questo che testimonial d’eccezione sono stati i campioni para-olimpici Luca e Ivano Pizzi e Pierpaolo Addesi.

Lo sport per il benessere fisico e mentale, lo sport per esprimersi e confrontarsi. San Salvo vanta una positiva, consolidata tradizione di solidarietà attraverso lo sport.
Alle concrete iniziative della locale Podistica, della Mille Sport, della BCC della Valle del Trigno, si è aggiunto il Bocciodromo. La Podistica, a giugno di quest’anno, nell’ambito del 10° Trofeo Dino Potalivo, ha coronato gioiosamente la 4^ edizione del Corrinsieme ai ragazzi Down e altre disabilità. La Mille Sport, con grande professionalità, pratica il nuoto riabilitativo ad almeno 50 ragazzi diversamente abili, e una decina di loro, quasi tutti affetti da sindrome di Down, fanno parte di un team, affiliato alla FISDIR (Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettive e Relazionali), che gareggia, con ottimi risultati, a livello provinciale, regionale e interregionale. La BCC della Valle del Trigno, che tra le tante attività sportive e di inclusione sociale, a maggio di quest’anno, ha organizzato un significativo convegno dal titolo: Lo sport oltre la disabilità, che ha visto la straordinaria partecipazione, quale ospite d’onore, madrina e testimonial, della campionessa para-olimpionica e cantante Annalisa Minetti e di Doriano Bussolotto, guida del campione maratoneta diversamente abile Andrea Cionna. Il Bocciodromo, con grande ospitalità, ha reso possibile la pratica del gioco delle bocce ad un gruppo di atleti Down e non solo: i primi risultati sono molto incoraggianti poiché i ragazzi, con entusiasmo, stanno dando il meglio di loro anche in questo sport.

Il trofeo podistico Dino Potalivo di San Salvo meglio della maratona di New York.
A parte il numero dei partecipanti e la lunghezza del percorso, il trofeo podistico città di San Salvo – Memorial Dino Potalivo è sicuramente meglio della maratona di New York. Meglio perché esalta i veri valori dello sport, dell’amicizia, della solidarietà, della partecipazione, dell’allegria, della festa. Vedere correre, con grande impegno, i bimbi da un anno in su, ovviamente per fasce di età, e i ragazzi Down sostenuti dall’entusiasmo e la partecipazione dei genitori, dei fratelli, degli atleti professionisti, dei volontari, del sindaco, degli assessori allo sport del Comune e della Provincia, dell’assessore alle politiche sociali, dei presidenti della Podistica e dell’Avis ecc.) è stata una emozione/gioia indescrivibile. E ancora, l’enorme partecipazione degli atleti professionisti alle gare competitive: un fiume di colori e di allegria con una infinità di spettatori festanti ai bordi delle strade e delle piazze. Organizzazione curata nei minimi particolari con numerosi divertimenti per grandi e piccini, ricchi buffet e pasta party per tutti.

A completare il quadro positivo l’avv. Pasqualino Onofrillo, podista/maratoneta, persona straordinaria, grande organizzatore, sempre disponibile, instancabile presentatore e speaker di tutti gli eventi della Podistica e non solo. Indossava una maglietta bianca con una scritta sul retro: Miglior papi del mondo – 1° Classificato Pasqualino Onofrillo – Auguri ILA.

Notizia di martedì scorso: il 7 giugno 2015 a San Salvo si svolgerà, su decisione FIDAL (Federazione Italiana Di Atletica Leggera), il campionato italiano master sulla distanza di 10 km (leggi). Super complimenti alla locale Podistica per il grande lavoro svolto e l’eccezionale riconoscimento.
A tutti un grande grazie di cuore da parte dei ragazzi dell’ARDA e dei rispettivi genitori. Arrivederci ai prossimi eventi.

Giuliano Giammichele (presidente ARDA Onlus sezione di Vasto)

Condividi su:

Seguici su Facebook