Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Celebrata la Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

Condividi su:

Con il lancio di tanti palloncini colorati si è conclusa la manifestazione promossa dall’assessorato alle Politiche sociali del Comune di San Salvo per celebrare la “Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza” che ha visto la partecipazione degli alunni delle scuole elementari e degli studenti della scuola media dell’Istituto comprensivo n. 1 e n. 2 svoltasi all’interno della villa comunale.

Il sindaco Tiziana Magnacca nel suo intervento ha salutato tutte le scuole e gli alunni partecipanti che hanno reso più piena di contenuti una giornata che possa aiutare a riflettere sull’importanza di non privare i bambini dei loro diritti e sui doveri che hanno la società e gli adulti nei loro confronti. E’ stata evidenziata la scelta di spostare all’interno della villa comunale il monumento dedicato all’infanzia, realizzato nel 2010 dall’artista sansalvese Ettore Altieri, e del significato per tutta la comunità di attivare il percorso dei Diritti dei fanciulli, con dei pannelli scritti a mano, dove sono stati sintetizzati i dieci articoli della “Dichiarazione dei diritti del fanciullo” oltre a un undicesimo cartello dove viene ricordato l’impegno di tutti con la frase “Ogni loro diritto è un nostro dovere”.

Il sindaco ha sottolineato come l’Amministrazione comunale stia lavorando per rivitalizzare e rendere la villa comunale punto di passaggio e soprattutto più fruibile da parte delle famiglie e dei bambini, attraverso l’assegnazione del servizio di pulizia a una cooperativa sociale, la sistemazione di telecamere di ultima generazione che consentono la ripresa di immagini anche notturne e quindi più sicurezza e la prossima realizzazione di un collegamento tra il centro cittadino e il polo culturale, rappresentato dal Centro servizi culturali e il teatro, con la sistemazione degli spazi esterni.

È intervenuto Luigi Gileno, referente del Comitato regionale Abruzzo dell’Unicef, il quale ha plaudito all’iniziativa del Comune di San Salvo facendo capire ai bambini che i cartelli realizzati hanno un valore che va oltre l’aspetto simbolico perché “vuol dire piantare i vostri diritti sulla terra”.
Un saluto in diverse lingue con la lettura del preambolo alla Dichiarazione dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza a cura del sindaco dei bambini, Alessia Di Iorio, e del suo Consiglio comunale.

L’assessore alle Politiche sociali, Maria Travaglini, ha infine sottolineato l’impegno del suo settore e dell’intera Amministrazione comunale per sostenere le famiglie e rimuovere ogni ostacolo per favorire la crescita dei più piccoli ai quali non deve essere negato il loro futuro ma aiutandoli a realizzarlo già da oggi.
E dopo il lancio dei palloncini panini con la Nutella per tutti perché la festa sia completa anche nei gesti più comuni come fare la merenda tutti insieme.
Quest’anno ricorre i 25 anni della Convenzione dei Diritti del fanciullo e i 65 anni della Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo
Un ringraziamento particolare agli Istituti comprensivi di San Salvo, al Consorzio Sgs di Lanciano e al Comitato Unicef Abruzzo.

Condividi su:

Seguici su Facebook