Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Centri anziani, Fabio Raspa risponde a Marchese

Condividi su:

Ritengo gravissime e gratuite le affermazioni da parte del consigliere comunale Gabriele Marchese fatte nella sua lettera di denuncia in relazione al tesseramento presso i due Centri Anziani di San Salvo (leggi).
Mi sento in dovere di fare delle precisazioni sulle modalità e lo svolgimento con le quali sono avvenute le operazioni di iscrizione con la consegna dei moduli di adesione.

Mi corre, altresì l’obbligo, di precisare che l’orario di chiusura era la mezzanotte del 31 gennaio 2015 e non le ore 16.00 come afferma erroneamente il consigliere Marchese, come del resto da me annunciato nel corso delle assemblea dei Centri Anziani “Sparvieri” di San Salvo e “Labrozzi” di San Salvo Marina, svoltesi lo scorso 15 gennaio.

Come al solito il consigliere Marchese riempie i suoi scritti sbandierando correttezza e legalità. Non gli consento di mettere in dubbio il mio operato e soprattutto il corretto operato della Cooperativa che si preoccupa dei Centri Anziani di San Salvo. Farebbe bene il consigliere Marchese a partecipare alle riunioni del Cda e non ad abbandonare i Consigli Comunali in cui si parlava degli anziani.

Ma fatto ancor più grave è il comportamento del consigliere, nonché ex sindaco di questa Città, che invita i soci dei circoli “Sparvieri” e Labrozzi” a mobilitarsi alimentando polemiche sull’operato e la trasparenza mettendo in discussione le attività svolte.

Le nuove iscrizioni sono state fatte per aggiungere e aggregare nuove presenze per il bene dei due Centri. Come al solito il consigliere Marchese vive di fantasie e fantasmi immaginando chissà quali scenari politici che nulla hanno a che fare con le due strutture a servizio degli anziani. Evidentemente nel periodo della sua gestione in qualità di Sindaco usava mettere il cappello anche su queste cose.

Voglio rassicurare Marchese e tutta la cittadinanza che semmai dovessi ravvisare irregolarità o anomalie sulle nuove adesioni e sui rinnovi delle iscrizioni, sarà mia premura prendere provvedimenti adeguati al caso, così come farò per le attività del Centro svoltesi durante l’Amministrazione Marchese che dovessero risultare anomale a seguito della Commissione di Inchiesta.

Fabio Raspa
Presidente Commissione Affari Sociali

Condividi su:

Seguici su Facebook