Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

SanSalvoDemocratica: «Rivedere i parametri Isee»

Condividi su:

Sabato prossimo si terrà il Consiglio Comunale di San Salvo. All'ordine del giorno, oltre ai documenti di Bilancio, presentati dalla maggioranza di centrodestra in notevole ritardo al punto che il Prefetto di Chieti ha notificato ad ogni singolo Consigliere la diffida ad approvare detti documenti pena la decadenza del Consiglio stesso, ci saranno alcune interpellanze e mozioni proposte dalla minoranza.

SSD oltre ad avere fattivamente collaborato alla interpellanze sui profughi a San Salvo,su cui certamente si dovrà continuare ad approfondire viste anche le notizie odierne, e alla mozione  sulla Legalità e la Sicurezza, altro tema disatteso da questa amministrazione, ha presentato e firmato un'interpellanza sui criteri del nuovo ISEE e una mozione per avviare un ragionamento organico sul Piano Regolatore Generale. I due documenti, che trovate allegati, rappresentano il modo di fare politica di SSD con attenzione particolare alle fasce più deboli e svantaggiate, e infatti chiediamo che vengano rivisti i parametri per il calcolo ISSE e l'accesso a contributi e agevolazioni, oltre all'attenzione ad ogni forma di sviluppo e di attenzione al territorio che non può prescindere, tra l'altro, da una nuova lettura urbanistica della nostra città, anche in ragione dei gravi danni evidenziati dall'alluvione del marzo scorso: rivedere e riprogrammare sono regole necessarie per ogni buon amministratore.

Speriamo che le nostre proposte trovino consenso tra tutti i consiglieri perché sono proposte di buon senso che riguardano l'interesse generale della collettività. SSD continuerà la sua azione politica e amministrativa per il bene di tutti e per tornare al governo della città perché la nostra San Salvo merita di più dell'attuale stallo e della crisi ormai dichiarata di questo centrodestra allo sbando. Ma su questa ci torneremo presto.

Condividi su:

Seguici su Facebook