Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Circolo Tennis, il Pd interpella la Sindaca di San Salvo

Condividi su:

Il Gruppo consigliare del Partito Democratico interpella la Sindaca di San Salvo su condanne e crisi dirigenziale del Circolo tennis che ha in gestione gli impianti, di proprietà pubblica, della marina. L'Amministrazione danneggia l'immagine della Città e la reputazione degli sportivi di San Salvo per di tutelare  un gruppo dirigente interdetto dalla condanna del TRIBUNALE SPORTIVO. Bisogna revocare l'affidamento che invece l'Amministrazione sansalvese ha rinnovato senza nessuna evidenza pubblica. Il clientelismo è nemico della buona amministrazione e della promozione sportiva.

Al Presidente del Consiglio Comunale di San Salvo, alla  Sindaca  di San Salvo

                                                                                              

Oggetto: Interpellanza da iscrivere all’o.d.g. del prossimo Consiglio Comunale

             

            I sottoscritti Consiglieri Comunali del Partito Democratico, CILLI LUCIANO e MARIOTTI ARNALDO:

  • Visto che  l’Amministrazione comunale, con Determina n. 81 del 21 / 12 / 2016, ha rinnovato l’affidamento dei rispettivi impianti sportivi alle Società/Associazioni già affidatarie, senza alcuna valutazione sull’operato degli stessi;
  • Valutato sbagliato  il rinnovo senza alcuna valutazione ed evidenza pubblica per dare la possibilità ad altre Associazioni/Società interessate di avanzare una loro proposta e da parte dell’Amministrazione verificare se negli anni si sono affermate altre potenzialità nella Città;
  • Visto che  è stato riconfermato l’affidamento degli impianti della marina al Circolo tennis;
  • Ricordato che  il Circolo tennis è stato decapitato da due sentenze del Tribunale Federale, l’ultima in data 26 gennaio 2017 che condanna, insieme ad altri dirigenti, sia l’attuale Presidente che quello precedente per gravissimi comportamenti nella gestione dell’attività sportiva. Oltre alle sanzioni pecuniarie, la sentenza commina la sanzione inibitiva della sospensione da qualsiasi attività federale;
  • Messo in evidenza che, per effetto della su richiamata condanna, il Circolo tennis ed suo gruppo dirigente,  non possono svolgere nessuna attività federale, per cui non si comprende, perché ci si ostina ad affidare allo stesso gli impianti della marina che è sempre bene ricordare appartengono al patrimonio pubblico e per gestirli occorre possedere i requisiti dell’onorabilità;
  • Messo in evidenza che il comportamento dell’Amministrazione comunale, non rispetta i principi della pubblica amministrazione,  danneggia l’immagine degli sportivi e della intera Città di San Salvo;

 

                                        INTERPELLANO la Signora Sindaco per sapere:

  1. Se è a conoscenza della nuova condanna e della sanzione inibitiva emessa dal Tribunale Federale nei confronti dei dirigenti del Circolo tennis;
  2. Se non ritiene di salvaguardare il principio della buona amministrazione, il buon nome della Città e la reputazione dei tennisti  di San Salvo, REVOCANDO IMMEDIATAMENTE L’AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEGLI IMPIANTI COMUNALI DELLA MARINA al Circolo tennis.

 

San Salvo, 6 Febbraio 2017                                       

                                                                                     Luciano Cilli

                                                                                     Arnaldo Mariotti

Condividi su:

Seguici su Facebook