Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

1700 Testimoni di Geova radunati per la prima volta a Montesilvano

Evento tenutosi domenica scorsa presso il Pala Dean Martin

Condividi su:

 

Centinaia di persone si sono radunate al Pala Dean Martin di Montesilvano. Testimoni di Geova e simpatizzanti provenienti dal Molise da Agnone, Trivento, Ururi, Larino, Campomarino, Termoli e Petacciato, le località abruzzesi coinvolte sono state San Salvo, Vasto, Cupello, Gissi, Villalfonsina, Atessa, Casoli, Altino e Villa Santa Maria. A loro si sono unite persone provenienti da varie parti del mondo: Messico, Nigeria, New Jersey, Repubblica Ceca, Polonia e Venezuela. 

Venerdì 2 marzo 2018 circa 340 volontari soprattutto giovani, si sono recati sul posto fin dalla mattinata per curare l'allestimento dei locali, con particolare cura e attenzione alla comodità di accesso per le numerose famiglie con bambini e alle persone anziane con ridotta mobilità che sarebbero intervenute, confermando così l'utilità e la praticità degli insegnamenti biblici.

Il programma dell'assemblea, intitolata “Non smettiamo di fare ciò che è eccellente” ha posto l'accento sul fatto che come cristiani desideriamo fare ciò che è eccellente, anche se non è sempre facile. Viviamo in una società in cui prevalgono le apparenze, dove la ragione ha lasciato il posto alla sostanzialità delle cose e quindi al loro aspetto esteriore, per questo è necessario, fondamentale, indispensabile prendersi il tempo e riflettere su come stiamo gestendo il nostro tempo e quanto siamo altruisti in una società incentrata sul proprio ego, non si può nello stesso tempo essere e apparire: bisogna scegliere.

Un momento particolarmente atteso del programma è stata la cerimonia nella quale i nuovi Testimoni di Geova, dopo un istruttivo discorso, hanno simboleggiato la loro dedicazione a Dio con l'immersione completa in acqua a imitazione di Gesù Cristo. Un altro momento saliente del programma è stato il discorso: “Prendiamo buone abitudini di studio”, che chiaramente a messo in risalto che non basta solo possedere una Bibbia a casa e leggerla. Affinché possa avere un effetto positivo sulla vita di ogni singolo individuo indipendentemente dall’età, cultura e posizione sociale, bisogna prendersi realmente il tempo per capire e dare significato a ciò che si legge così sarà più chiara l’applicazione nella vita quotidiana.

Il discorso conclusivo dal tema: “Cosa raccoglieremo se non ci stanchiamo?” ha evidenziato che si scorge sempre il cammino migliore da seguire, ma a volte si sceglie di percorrere solo quello cui si è abituati, per questo ogni individuo potrà fare scelte sagge solo se si assicura attraverso la guida che Dio ci ha lasciato, “la sua Parola la Bibbia” di fare scelte consapevoli e ponderate, per riuscirci ci vuole coraggio!

Il sito ufficiale dei Testimoni di Geova è consultabile all'indirizzo: https://www.jw.org

Condividi su:

Seguici su Facebook