Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Pagamenti imprese: Abruzzo perde una posizione ed è 13° in Italia

Condividi su:

Con il 28,3% di imprese che pagano alla scadenza i propri fornitori, l’Abruzzo perde una posizione rispetto a marzo 2021 ed è al 13° posto della classifica italiana stilata dallo Studio Pagamenti di CRIBIS, aggiornato al 30 giugno 2021. Rispetto al trimestre precedente, diminuiscono i pagamenti puntuali (-1,7%) mentre rimane stabile il numero di quelli effettuati con ritardi superiori ai 30 giorni (18,2%).

Nella classifica delle province italiane, in Abruzzo la migliore è Teramo (66°), seguita da Chieti (73°), L’Aquila (80°) e Pescara (89°). A confronto con marzo scorso, L’Aquila (dove i pagamenti in grave ritardo sono aumentati del 4,5%) perde 4 posizioni, mentre Pescara (dove i pagamenti oltre 30 giorni sono rimasti invariati, ma quelli alla scadenza sono diminuiti del 4%) ne perde una; salgono invece di due posizioni Teramo (l’unica in regione a far segnare un incremento di pagamenti puntuali, passati dal 30,3% al 30,7%) e Chieti, dove i pagamenti in grave ritardo sono diminuiti del 3,3%.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook