Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

'L'Arte del silenzio' un libro di fra Emiliano Antenucci

La rivista 'Credere' gli dedica uno spazio importante

Condividi su:

«Ascolta il silenzio perché parla il Silenzio…», questa la frase conclusiva del libro, edito dalla San Paolo, scritto da fra Emiliano Antenucci, 34 anni, originario di Vasto, sacerdote dell’Ordine dei Frati Minori Cappuccini e da suor Maria Gloria Riva, scrittrice, fondatrice delle Monache dell’Adorazione Eucaristica. La rivista Credere, nel numero uscito prima di Pasqua, dedica delle pagine a L’Arte del Silenzio, un libro-guida attraverso il quale gli autori propongono un 'pellegrinaggio' alle sorgenti del silenzio.

Dopo aver prestato servizio nella tendopoli di Onna, frate Emiliano da tre anni ha fatto del silenzio il tema del suo percorso di fede. È l’inventore  del Corso del Silenzio, tradotto anche in spagnolo e replicato in Messico diverse volte. Lo scopo è un’educazione alla parola di Dio per la felicità dei giovani. «Quando parlo con i giovani - racconta fra Emiliano -  sento molta infelicità e questo significa che non si riesce ad ascoltare bene ciò che Dio vuole dirci. Così come andiamo in montagna con l’Ipad, scattando foto e ci perdiamo l’obiettivo migliore che è il nostro occhio, anche troppe parole e immagini possono distrarci dal cuore».

Negli ultimi anni sono nati dei gruppi di preghiera in varie parti d’Italia: Penne, Perugia, Roma, Pescara, ecc. C’è un gruppo di preghiera anche a Vasto che si riunisce ogni giovedi alle 21:00 presso la cappellina dei Gabrielini, chiunque voglia fare un percorso di fede e partecipare può cogliere questa opportunità. Per iniziare la terapia del Silenzio, bisogna avere una mezzora al giorno, allontanando i pensieri tristi e lo scoraggiamento, la malinconia ed i rimorsi. Stando in silenzio, arriveranno le risposte e si aprirà il cuore.

Condividi su:

Seguici su Facebook