Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

'San Salvo, una città da favola', il libro scritto dai ragazzi

Progetto sostenuto dal Ministero della Cultura, la presentazione in piazza San Vitale

redazione
Condividi su:

“Il libro San Salvo, una città da favola è un capolavoro realizzato da voi bambini con la fantasia e la creatività. Un capolavoro di poesia, di magia e di emozioni”.

Sono le prime parole del sindaco Tiziana Magnacca pronunciate questa mattina nell’accogliere in piazza san Vitale alunni, dirigenti e insegnanti che hanno contributo alla realizzazione materiale del libro San Salvo, una città da favola promosso dall’Amministrazione comunale e coordinato dagli assessorati alla Cultura e all’Istruzione su progetto della Gemma Edizioni che ha visto la partecipazione dei dirigenti scolastici Annarosa Costantini (Istituto omnicomprensivo Mattioli d’Acquisto) e Vincenzo Parente (Istituto comprensivo Gianni Rodari).

“Una grande opportunità che abbiamo colto come comune a cui è stato assegnato il titolo di Città che legge – ha spiegato il sindaco – nell’ambito di un progetto sostenuto dal Ministero della Cultura. Pagine che ospitano testi interamente realizzati dagli alunni con storie, filastrocche e disegni che raccontano la città secondo i loro occhi e le loro sensazioni. Luoghi a noi già noti che impariamo a conoscere di nuovo ma con gli occhi dei bambini. La frase che più mi ha colpito è quando i bambini hanno definito San Salvo la città che più mi piace”.

Nel suo intervento di saluto l’assessore alla Cultura e Istruzione Maria Travaglini ha evidenziato come dalle pagine di questo libro “si evince quale e quanta ricchezza è formata la nostra Città” aggiungendo “solo attraverso la conoscenza di sé e della propria storia si può infondere tra le giovani generazioni un maggior rispetto per l’ambiente in cui interagiamo”. 

Per l'Istituto omnicomprensivo Mattioli d’Acquisto hanno partecipato le classi 5 sezione A e 5 sezione B della scuola primaria, classi 3 sezione A e 3 sezione F della scuola secondaria di primo grado e un piccolo gruppo di bimbi di 5 anni della scuola dell’infanzia con la docente e gli insegnanti referenti del progetto Rosa Cordigliere, Silvia Orfini e Martina Manzone; per l’Istituto comprensivo Gianni Rodari hanno partecipato le classi quinte della primaria dei plessi Sant’Antonio, Ripalta e Marinelle e una sezione dell’infanzia di via Verdi con le insegnanti referenti Francesca Berchicci, Giuseppe Napoleone, Andreina Zanna e Nadia Menna.

Il disegno sulla copertina libro è stata realizzata dalla classe 3 sezione A della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto omnicomprensivo Mattioli d’Acquisto e pubblicato dalla casa editrice Gemma Edizioni.

San Salvo tra le Città che legge è stato il primo comune a vedersi pubblicare il lavoro di scrittura svolto dagli alunni. Degli intermezzi musicali sono stati eseguiti dalla cantante e chitarrista Lara Molino che ha saputo coinvolgere il pubblico presente composto anche da numerosi genitori.

Le letture dei brani tratti dal libro sono state affidate ad Alessandro Altieri, Sara Taraborrelli, Paolo Evangelista, Emiliano Scutti, Paola D’Ortona e Lisa Marie Del Villano.

Condividi su:

Seguici su Facebook