Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il 30 agosto manifestazione di chiusura del 'Prodotto topico'

Condividi su:

Mega evento gastronomico-culturale il 30 agosto a Vasto, nel cui centro storico (da piazza Rossetti a Piazza del popolo) si ritroveranno 33 Comuni dell’area Trigno Sinello, per presentare e far degustare i propri prodotti tipici.

La manifestazione (che chiude la prima edizione del Prodotto topico) sarà aperta alle 18,30 a Palazzo d’Avalos, dove saranno ricevuti 33 sindaci, i rappresentati dei Governi italiano e croato e delle Regioni di Abruzzo e Molise. Alle 19,30 una giuria di esperti inizierà gli assaggi, per poi indicare il Prodotto topico di area, relativamente ai primi, ai secondi e alle pizze e dolci.

Alle 20,00 saranno aperte le casse, presso cui acquistare i ticket, con cui sarà possibile scegliere tra tre formaggi (di Agnone), due porchette (di Fresa e Lentella), due ventricine (di Carpineto e Guilmi), due cif e ciaf (di San Buono e Lentella), due pallotte cacio e ova (di Liscia e Gissi), due baccalà (di Mafalda e Montenero), la salvanella (di San Salvo), gli arrosticini di Casalanguida, la pecora di Tavenna, la capra di Montefalcone, l’agnello (di Palmoli), i ravoli alla ventricina (di Scerni), la pasta al cinghiale (di Castelmauro), la polenta (di Dogliola), pasta, fagioli e cozze (di Petacciato), la mugnaia (di Roccavivara), le lasagne al carciofo (di Cupello), i ravioli dolci (di Vasto), le sagne a lu cutteur (di Castiglione), i dolci tipici (di Furci e Casalanguida), li cippillit (di Trivento), i piatti croato-molisani (di San Felice, Acquaviva e Montemitro). Nel menù sono compresi acqua e vino (della cantina di Pollutri).

Oltre alle degustazioni, i Comuni aderenti porteranno bande musicali, cori folklorici, figuranti, proiezioni e foto dei paesaggi, frammenti di storia, con cui passare una piacevole serata nella città-territorio del Trigno Sinello. L’evento è organizzato da Abruzzodamare.tv.

INFO E PRENOTAZIONI
331.3810267

Condividi su:

Seguici su Facebook