Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il San Salvo espugna il difficile campo del Capistrello e agguanta la Vastese

Decide Marinelli al 42' del primo tempo

Condividi su:

Vincere su un difficile come quello del Capistrello quarta forza del campionato non è mai facile. Eppure la squadra di Gallicchio ha compiuto un'impresa che resterà a lungo negli annali del calcio. I biancazzurri sono riusciti a violare il campo della squadra marsicana, che in questo campionato aveva perso solo tre volte.

Sul campo sintetico i giocatori sansalvesi si sono sentiti a loro agio, nonostante siano abituati a giocare sul manto erboso. La squadra sansalvese avrebbe potuto chiudere la partita per 4 a 0 se Marinelli fosse stato più preciso nel tiro. Al bomber non si può rimproverare nulla, in quanto oltre a essersi battuto come un leone per tutti i novanta minuti di gioco, ha messo a segno la rete dei tre punti al 42' del primo tempo (nona rete stagionale).  Peccato che al termine della partita sia stato sanzionato dall’arbitro con l’espulsione dal campo.

Gallicchio non ha potuto contare su Quaranta influenzato, ma al suo posto ha inserito Izzi. Il nuovo modulo ad una sola punta funziona alla perfezione. La squadra biancazzurra a quota 34 ha raggiunto la Vastese che è stata battuta in casa dall’Avezzano per 3-0.

«Con il Capistrello abbiamo il dente avvelenato, sono convinto che la mia squadra gli darà filo da torcere. Abbiamo sete di punti, pertanto giocheremo per conquistare la vittoria»: ripeteva il mister sansalvese alla vigilia del difficile match con la squadra marsicana. Ha avuto ragione. Sette punti in tre partite è una media impressionante. Se la squadra biancazzurra continuasse con questo ritmo, i play off non sarebbero una chimera, ma un dato di fatto. I padroni di casa per tutto il secondo tempo hanno giocato in inferiorità numerica. Durante la gara si sono verificati scontri tra le due tifoserie, prontamente sedati dalle forze dell’ordine.

«Dovevamo vincere per 4 a 0 - ha affermato il presidente Nicola Minicucci con il volto raggiante - comunque va bene così. Abbiamo vinto su un campo difficilissimo. I nostri giocatori si sono trovati benissimo sul campo sintetico. Non dimentichiamoci che il Capistrello è la quarta forza del campionato. Sono felice della vittoria. La mia squadra è stata superiore alla squadra marsicana. A quota 34 punti la salvezza si fa più vicina».

Il grande merito va dato ai giocatori biancazzurri, ma anche al mister che ha studiato la tattica di gioco nei minimi particolari e per aver messo in campo una formazione che gioca un buon calcio e che  nelle ultime tre partite ha ottenuto dei risultati straordinari.

LA CLASSIFICA
San Nicolò 67
Avezzano* 56
Torrese 48
Capistrello 43
Pineto 39
San Salvo 34
Vastese 34
Alba Adriatica* 33
Miglianico 32
Rosetana 29
River Casale '65 27
Acqua & Sapone 26
Vasto Marina 26
Virtus Cupello 25
Francavilla 23
Montorio '88 23
Altinrocca 18
Civitella Roveto 14
* una partita in meno

Condividi su:

Seguici su Facebook