Il San Salvo deve cominciare subito a costruire la squadra della prossima stagione

Venerdì amichevole del biancazzurri con il Termoli in casa

| di Michele Molino
| Categoria: Sport
STAMPA

Chiusura di stagione con il botto per il San Salvo. Due vittorie convincenti e una valanga di gol realizzati. Dieci gol: 4 al Civitella Roveto e 6 al Francavilla in casa. I giocatori sansalvesi  hanno dimostrato di avere  ancora delle grosse motivazioni. Hanno fatto la parte del leone, Antenucci con 4 reti (quindicesima rete stagionale) e  Marinelli con 3 reti (tredicesimo centro personale). I due bomber biancazzurri hanno segnato insieme 23 reti delle 44 complessive.

Mister Gallicchio contro la squadra di Vecchiotti ha messo in campo alcuni ragazzi della formazione juniores: Raspa, Larivera e Lamberti. Chiudere una stagione al  sesto posto in classifica a quota 49 punti è un risultato clamoroso. Al termine del campionato, quasi tutti  i giocatori delle squadre già salvate,  hanno la testa in vacanza e giocano in sordina, i biancazzurri hanno dimostrato di avere ancora la grinta e voglia di continuare a giocare.

Peccato che il campionato sia finito nel momento del loro massimo rendimento fisico. Se il campionato fosse stato leggermente più lungo, la squadra del presidente Minicucci avrebbe sicuramente fatto un bel passo avanti in classifica. Non dimentichiamoci che i biancazzurri hanno concluso il campionato ad un solo punto dalla Vastese e dal Miglianico. Il tecnico sansalvese è riuscito a costruire una squadra in grande salute. Gallicchio non ha proferito parola quando a campionato inoltrato, la società biancazzurra ha deciso per motivi economici di vendere i giocatori di maggior calibro, Gancitano, Sasso, Vitiello e Coccia. Qualsiasi allenatore in quelle condizioni avrebbe abbandonato la squadra. Gallicchio ha resistito e con pazienza e coraggio ha continuato a lavorare, riuscendo nell’ arco di pochi mesi a costruire un gruppo affiatato e determinato.

«La squadra ha chiuso la stagione regolare in splendida forma - ha commentato il tecnico -  dieci reti segnate nelle ultime due partite dicono qualcosa. Anche nei momenti di crisi ho avuto fiducia. Abbiamo due bomber fortissimi, Marinelli e Antenucci. Sotto porta sono tremendi. Antenucci ha la capacità e i mezzi per segnare 25 gol  nel campionato d’Eccellenza. La volontà di restare a San Salvo c’è. Ho ricevuto diverse offerte. È tempo di pensare alla nuova stagione sportiva. Bisogna programmare fin da ora il futuro».

Il presidente Nicola Minicucci non ha ancora preso la decisione se restare o andare. Complimenti al patron per i sacrifici che ha fatto e che continua a fare, nonostante sia rimasto solo. Non solo è riuscito a mantenere la squadra fino al termine del campionato, ma ha saputo svolgere il suo lavoro con acume, modestia e competenza. È difficile trovare un presidente che parla poco e fa i fatti. Il San Salvo ce l’ha, pertanto non se lo deve far sfuggire. La programmazione e costruzione della squadra va fatta fin da ora; non c’è tempo da perdere, bisogna agire in fretta. Per ora, niente vacanze per i biancazzurri. Venerdì 2 maggio sarà l’occasione per un’amichevole con il Termoli in casa.  

Michele Molino

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK