Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il San Salvo contro il Montorio per riscattarsi

Due turni di squalifica per il capitano Marinelli

Condividi su:

Smaltita la sconfitta con Il Martinsicuro, il San Salvo prova a ricaricarsi per la sfida in casa con lo scorbutico Montorio. La squadra dell’allenatore De Amicis (squalificato per un mese) è riuscita a fermare il forte Francavilla, sta a significare che ha grandi potenzialità. Il Pineto e Francavilla guidano la classifica con 27 punti. Appaiate al secondo posto a quota 25: San Salvo, Avezzano e Paterno.

Domani il big match tra il Pineto e l’Avezzano. È difficile far un pronostico e dire chi possa vincere. Il Paterno gioca in casa con il Martinsicuro, rivelazione del campionato; il Francavilla deve misurarsi con il pericoloso Cupello di Di Francesco, che ha fatto il corsaro in casa dell’Avezzano. Duro allenamento questa settimana per i giocatori sansalvesi.

L’allenatore Gallicchio vorrebbe vedere in campo 11 lupi affamati. Venerdì ultima rifinitura per la squadra. Sabato assoluto riposo. Purtroppo il mister non potrà fare affidamento su Quaranta e Marinelli. Per il regista della squadra si prevede uno stop abbastanza lungo. Il capitano Vito Marinelli è stato squalificato per due giornate, pertanto dovrà rimanere fuori dal campo anche nell’attesissimo derby San Salvo-Vasto Marina.

Anche il Montorio deve fare i conti con gli infortuni e le squalifiche. Infatti non possono scendere in campo Potacqui, Di Giulio e Marini; l’allenatore De Amicis sarà in tribuna. I gialloneri sono reduci da un ottimo pareggio con il blasonato Francavilla (2° in classifica). Il San Salvo deve affrontare domani la sfida con la massima determinazione. La vittoria è d’obbligo per non perdere contatto con le posizioni alte della classifica.

La probabile formazione della squadra biancazzurra: Cattenari, Ramundo, Izzi, Felice, Triglione Luongo, Di Ruocco, Di Pietro S. Antenucci, Battista, D’Aulerio.
Dirigerà: Stefano Papa di Chieti (Maiolini e Morgante di Avezzano).

Condividi su:

Seguici su Facebook