Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Eccellenza, domani 'big match del vicinato' tra San Salvo e Cupello

In vigore la nuova direttiva della Figc per stroncare la violenza sugli arbitri

Condividi su:

Nel giorno della Befana, il San Salvo affronterà il Cupello che ha conquistato 10 punti nelle ultime 4 gare. Alla  squadra biancazzurra sono stati tolti i tre punti sul Borrello (ritiratosi a sorpresa dal campionato), ma non è una cosa giusta. La squadra di Di Francesco farà di tutto per non interrompere la striscia dei risultati positivi. Solo tre punti separano il San Salvo dal Cupello, che in caso di una vittoria, aggancerebbe in classifica i suoi vicini di casa.

La squadra del tandem Di Vaira-Di Santo, dopo due sconfitte, farà il diavolo a quattro per rientrare nel gioco dei play off. Il derby è sempre un derby. Si prevede uno scontro tra titani. Nel San Salvo rientra Quaranta dopo circa due mesi di infortunio al ginocchio destro. Anche Battista tornerà a centrocampo dopo aver scontato due giornate di squalifica. Finalmente si vedrà un San Salvo al completo.

Marinelli e Antenucci non segnano da tre partite, pertanto lotteranno come belve per inquadrare lo specchio della porta avversaria. Nel girone di andata i biancazzurri hanno sconfitto la squadra cupellese con una doppietta di Vito Marinelli.

La Figc ha emanato una nuova direttiva secondo la quale le società calcistiche d’Eccellenza pagheranno di tasca propria le intemperanze di dirigenti, allenatori e giocatori. Le società dovranno pagare le spese arbitrali di ogni gara casalinga. In Eccellenza il costo della terna per ogni incontro è di 210 euro. La Figc spera di stroncare il fenomeno della violenza sugli arbitri.

Condividi su:

Seguici su Facebook