Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il San Salvo esce con le ossa rotte dalla trasferta di Miglianico (1-3)

Il pareggio di Di Ruocco dal dischetto al 20' del primo tempo

Condividi su:

L’allenatore Gallicchio sapeva che la trasferta a Miglianico non sarebbe stata facile. Infatti era molto preoccupato.  Il Miglianico è una squadra  scorbutica che arrivava da sei risultati utili consecutivi  e con il bomber Rossi-Finarelli  in gran forma.  Con un ariete corazzato come Marinelli, la squadra sansalvese avrebbe sicuramente chiuso la partita con un risultano meno pesante.  Purtroppo il bomber  aveva ancora la caviglia in disordine. Il mister biancazzurro ha lasciato D’Aulerio in panchina dopo lo stress accumulato nel  Torneo di Viareggio. C’è da dire che il Miglianico ha vinto meritatamente. Una squadra che ha totalizzato 17 punti nelle ultime sei gare, non si può dire che è fortunata.  La squadra di Tatomir avrà ancora molto da dire in questo campionato.  Si sapeva che il San Salvo dopo tre sfide micidiali avrebbe perso lo smalto e la brillantezza. I miglianichesi  sono andati in vantaggio dopo  appena  sette minuti con Miccoli. Di Ruocco al 20’ dal dischetto ha pareggiato. Nella ripresa,  i padroni di casa sono andati in gol altre due volte con con Rosssi Finarelli al 5'  e  Ciampoli al 65'. Il risultato finale:  Miglianico batte il  San Salvo (3-1).

Condividi su:

Seguici su Facebook