Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Antenucci un bomber di categoria superiore

Il San Salvo a meno 4 dalla vetta

Condividi su:

Sugli spalti del “Bucci”  sono arrivati molti  tifosi della squadra ospite.

Ai padroni di casa mancavano  D’Aulerio infortunato  e Cordisco squalificato.

D’ Aulerio dovrà ancora sottoporsi alla risonanza magnetica,  l’infortunio sembra abbastanza serio. L’allenatore Di Francesco non ha potuto disporre in campo  di Soria il migliore dei suoi attaccanti. La sua assenza è pesata come un macigno dall’inizio alla fine della partita. 

Le due squadre si sono affrontate a viso aperto. Nel primo tempo,  la squadra di Di Francesco ha svolto bene la sua parte, dominando soprattutto a centrocampo. I padroni di casa  un po’ carenti a centrocampo, hanno usato l’arma del contropiede. Antenucci ha confermato il suo eccezionale  stato di forma, rendendosi pericoloso  in diverse circostanze. Al 12’ Benedetti ha suonato la carica per il Cupello con un pericolosissimo colpo si testa che  ha impegnato il portiere biancazzurro Colanero. Al 31’ un siluro partito dal piede di  Triglione ha sfiorato la traversa. Nella ripresa  i  padroni di casa sono rientrati in campo  più motivati e agonisticamente più cattivi.

Antenucci ha preso per mano la squadra rendendola letale. E’ stato un bombardamento totale. Il bomber biancazzurro , migliore in campo in senso assoluto, ha fatto impazzire la difesa biancoceleste con  finte e contro finte, scagliando poi  una serie  di pericolosi fendenti, ma la porta di Marconato è sembrata  quasi stregata. 

Al 12 ‘ ancora lui  con un forte tiro al volo ha colpito il montante destro della porta cupellese. Il derby è rimasto  inchiodato sullo 0-0 fino al 32’ della seconda parte della gara. Antenucci, sempre lui,  nel minuto successivo  si è inventato il gol vittoria con un fortissimo destro.  

Il prossimo turno vedrà il San Salvo nella tana del Martinsicuro.

Condividi su:

Seguici su Facebook