Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il San Salvo poteva vincere il campionato

Bravi i carabinieri!

Condividi su:

Una squadra può  segnare cinque reti  in  novanta minuti di gioco, ma quando riesce  a fare altrettanto  anche nel turno  successivo,  vuol dire che ha un ottimo gioco di squadra ed  gli attaccanti formidabili. 

Ci riferiamo alle imprese che la squadra di Rufini è riuscito a condurre in porto  contro il Morro d'Oro e il fortissimo Francavilla di mister Montani. La squadra biancazzurra, infatti, ha inflitto cinque gol sia ai morronesi  che alla squadra francavillese. Se il Morro d'Oro non chiede più niente al campionato, il  Francavilla è la squadra più in forma del campionato,  che esprime un bel gioco e un calcio moderno.  

“Il San Salvo è una delle squadre più forti del campionato” -  ha affermato  a fine partita l’allenatore  giallorosso del Francavilla. Con la partenza di Antenucci , molti tifosi  del San Salvo avevano cominciato a storcere la bocca, invece la società  biancazzurra ha saputo amministrare il suo parco giocatori  con molta esperienza e saggezza. Il presidente Evanio Di Vaira e i dirigenti biancazzurri hanno dimostrato di avere acume nelle operazioni di vendita e acquisti dei giocatori. Il presidente parla poco, ma fa i fatti.

Alla partenza di Antenucci hanno sopperito i  bomber Marinelli (Gigi Riva biancazzurro) e Di Ruocco (spina pungente). In due hanno segnato  in campionato  la bellezza di 27 reti. Contro il Francavilla ognuno ha realizzato una splendida doppietta. Quasi tutti gli allenatori d’Eccellenza  si sono convinti che la squadra  più forte del campionato è l’U.S.  San Salvo. Ed è vero.

Se  i ragazzi di Rufini avessero avuto più fortuna,  sarebbero al timone della classifica. La squadra biancazzurra spera  ancora nei play off, ma mentre la Vastese in queste ultime partite ha manifestato segnali di crisi, tanto  da affidare la squadra a Pino De Filippis,  purtroppo è difficile fermare  lo scatenato Paterno.  

Clima infuocato domenica scorsa  durante la partita tra il San Salvo e Francavilla . E’ mancato poco che  i tifosi si azzuffassero, tanto che l’arbitro è stato costretto ad interrompere il match per qualche minuto. I carabinieri  della caserma di San Salvo sono stati svelti  e pronti  ad evitare il contatto tra i tifosi. Erano in  pochi,  ma decisi ad evitare lo scontro. Bravi carabinieri!   

Condividi su:

Seguici su Facebook