Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Pallanuoto, nuova sconfitta casalinga per la MilleSport

8-10 il punteggio finale di una squadra che sta crescendo partita dopo partita

Condividi su:

Nel pomeriggio di oggi, domenica 8 maggio, si è svolta presso la piscina comunale Tano Croce la partita di pallanuoto tra i padroni di casa della Mille Sport San Salvo e la Rosetana pallanuoto, scontro valido come prima giornata di ritorno del campionato regionale di Promozione.

Brillante la prestazione dei padroni di casa che hanno dato dimostrazione di essere una squadra che gradualmente sta crescendo trovando maggior coesione sia dentro che fuori dalla vasca. 8-10 il risultato finale che arride nuovamente agli ospiti anche se dai commenti dei ragazzi sansalvesi a fine match hanno ripetuto più volte di essersi divertiti nonostante la fatica. Il prossimo incontro, da disputare nuovamente in casa si terrà, salvo variazioni del calendario – modificato in questa occasione – il prossimo 15 maggio e vedrà l’Albatros Ascoli scendere in acqua qui a San Salvo.

LA PARTITA – Sono le ore 15.00 circa quando il direttore di gara decreta l’inizio della partita lasciando cadere la sfera nello specchio d’acqua. Scattano le due squadre ma sono gli ospiti ad avventarsi sul pallone impostando da subito il gioco e trovando il pertugio giusto sulla fascia destra della vasca avanzando rapidamente. Primi minuti di sbandamento per i ragazzi di Mister Di Iulio che lasciano spazi aperti sulla destra utilizzati magistralmente dagli ospiti che trovano subito il gol del vantaggio che non verrà mai abbandonato, se non per un breve frangente. Tutto da rifare dunque per i padroni di casa che non riescono a reagire immediatamente subendo ancora il gioco avversario. Una partita inoltre caratterizzata dai ‘legni’ vista la quantità di palloni che si è stampata sui pali delle porte; a cominciare sono proprio gli ospiti che, prima di trovare il raddoppio, colpiscono di netto la traversa della porta difesa da Simone Leone. L’azione non si esaurisce e, nei momenti immediatamente successivi, arriva il raddoppio dei rosetani. Sono necessari due gol per scuotere la squadra di casa che prova a ripartire cercando di impostare il gioco e di mettere in difficoltà gli ospiti. Presa dimestichezza con l’avversario sono proprio i sansalvesi a trovare il primo gol accorciando così le distanze, passano pochi istanti prima che i padroni di casa trovino il raddoppio agguantando il momentaneo pareggio al termine di un azione confusa che però premia la tenacia degli atleti in calottina bianca. Purtroppo il pari è destinato a durare ben poco visto che i rosetani si rifanno sotto all’estremo difensore sansalvese che viene salvato per ben due volte dal palo, prima di subire il 2-3 che, di fatto, sancisce la fine del primo quarto. Pochi minuti per respirare ed ecco che il direttore di gara decreta l’inizio del secondo quarto, di nuovo gli ospiti si avventano sulla sfera a centro vasca gestendo da subito il gioco. Alla prima azione la Rosetana centra di nuovo il legno ma sugli sviluppi della stessa arriva il gol che consolida il vantaggio portando il punteggio sul 2-4. Il secondo quarto comincia come il primo con i ragazzi di casa che arrancano nel tentativo di prendere le misure e impostare le azioni ma senza successo visto che arriva un nuovo gol da parte della Rosetana che giunge dalle parti di Leone con un lancio lungo prima di battere a rete (2-5). 

Il San Salvo cerca la reazione ma spostandosi avanti non centra lo specchio della porta regalando una rimessa dal fondo, sfruttata ottimamente dagli ospiti che, dopo il rivolgimento di fronte, riescono a bucare la difesa di casa e a trovare il gol del massimo vantaggio della giornata (punteggio di 2-6). Serve qualcosa ai ragazzi della Mille Sport per sbloccare la situazione, infatti i padroni di casa accorciano le distanze grazie ad un rigore conquistato in seguito ad una disattenzione degli avversari: uno dei giocatori, finito nel pozzetto per espulsione, è rientrato prima del tempo in campo regalando il tiro piazzato. Rigore magistralmente battuto e distanze che si accorciano (3-6). Sembra esserci solo in San Salvo in questi minuti fino a quando gli atleti in calottina bianca non trovano di nuovo il gol prima del cambio di campo (4-6), in un frangente della partita durante il quale il ritmo rosetano si è notevolmente abbassato.

Le squadre cambiano campo percorrendo a piedi la vasca prima che l’arbitro getti la sfera in acqua. Nervosi i primi minuti di gioco durante i quali è finalmente il San Salvo a prendere l’iniziativa e a trovare il gol accorciando nettamente le distanze (5-6). Pantalone e compagni cercano disperatamente il pareggio ma in diverse occasioni la sfera si stampa sul palo o sulla traversa. Non sono da meno gli avversari che si fanno vedere di nuovo dalle parte dell’estremo difensore sansalvese che in ben due occasioni riesce a recuperare la sfera proprio sulla linea. Il terzo tempo è un continuo rivolgimento di fronte con occasioni per entrambe le squadre. Super Simone Leone che in diverse occasioni ha chiuso la porta in faccia agli avversari i quali solo al termine della terza frazione riescono ad aumentare il vantaggio con un tiro imprendibile (punteggio sul 5-7). Si esaurisce così un terzo quarto senza gol ma pieno di occasioni. Le squadre stanche rientrano in acqua per gli ultimi minuti di gioco. La Mille Sport è avanti e guadagna di nuovo un calcio di rigore, anche in questo caso per il rientro in campo di un giocatore rosetano espulso definitivamente dal gioco. 

La palla va in rete e il tabellone ora segna il punteggio di 6-7. Su questo risultato la Rosetana prova a impostare il suo gioco tessendo una fitta di rete di passaggi che, nei trenta secondi a disposizione, permette agli ospiti di arrivare di nuovo davanti al portiere di casa e trovare il gol – il punteggio arriva ora sul 6-8. I sansalvesi non si perdono d’animo e si buttano avanti riuscendo, con l’uomo in più, ad accorciare le distanze (7-8); la partita ha ancora tinte nervose da entrambi i lati e questo fa male ai padroni di casa che gestiscono male un’azione in difesa e subiscono di nuovo una rete che li allontana dal tanto cercato pareggio (7-9). 

Importante il lavoro di mister Di Iulio che opta per diversi cambi e gestisce al meglio il nervosismo  trasmettendo la voglia di continuare a lottare ai suoi ragazzi. Dopo poco infatti è di nuovo la squadra di casa ad accorciare le distanze al termine di una bella azione articolata (8-9). Mancano pochi minuti al fischio finale, la Mille Sport ci crede ma nonostante gli sforzi non riesce a concludere a rete mentre gli ospiti sfruttano gli ultimi sprazzi di una partita faticosa per colpire ulteriormente e ribadire la propria vittoria chiudendo sul punteggio di 8-10. Punteggio finale ben diverso da quello dell’andata che lascia sì l’amaro in bocca ma che ha fatto divertire i ragazzi sia dentro che fuori dall’acqua.

 

IL CALENDARIO  

15/05/2016

8 - M.SPORT SAN SALVO - ALBATROS ASCOLI                        

22/05/2016

12 - RN TERAMO  -  M.SPORT SAN SALVO

Condividi su:

Seguici su Facebook