Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

A Vasto e San Salvo la Festa della Pallavolo e del Calcio A 5

La manifestazione si svolgerà nel ricordo di Umberto Brunetti

Condividi su:

L’edizione 2016 della festa nazionale della pallavolo e del calcio a 5, che si svolgerà a San Salvo e Vasto il 28 e 29 maggio 2015, sarà dedicata al ricordo di Umberto Brunetti. “Ci è sembrato doveroso – spiega Walter Di Gregorio, coordinatore delle attività sportive del Cedas dello stabilimento Sevel di Atessa, che ha organizzato l’evento sportivo – ricordare un amico ed un grande dirigente sportivo scomparso nei mesi scorsi. Umberto è stato per molti anni il segretario del Cedas della Fiat Cassino ed ha successivamente ricoperto l’incarico di segretario generale di C.S.A.In. prima ed ASC poi. Sempre disponibile e attento verso le nostre attività, ha spesso presenziato e dato impulso alle manifestazioni organizzate dal nostro Cedas.”

Due i tornei in programma, inseriti nel quadro delle attività sportive promosse dallo C.S.A.In. (Centri Sportivi Aziendali Industriali) in Abruzzo: uno di pallavolo aziendale ed uno di calcio a 5 aziendale.  11 le squadre iscritte (6 nel volley e 5 nel calcio a 5) che porteranno nelle cittadine rivierasche oltre cento atleti, tecnici, dirigenti ed arbitri provenienti di 5 regioni italiane: campania, marche, molise, lazio e abruzzo.

Nella pallavolo saranno sei le squadre che si contenderanno la vittoria e precisamente: il Cral Angelini di Ancona, il Cedas FCA di Termoli, Cedas FCA di Pratola Serra (Av), il Cedas G.B. Vico di Pomigliano d’Arco, il G.S. FAO di Roma, il Cedas  ed il Cedas SEVEL di Atessa (Ch), campione uscente. Le gare si disputerano al palasport di San Salvo Marina e nelle palestre San Paolo ed Olimpia di Vasto. Cinque, invece, le rappresentative che daranno vita al torneo di calcio a 5, in programma sui campi del C.T. Promotennis di Vasto: il Cral Angelini di Ancona, il Cedas FCA di Termoli, Cedas FCA di Pratola Serra (Av), il Cedas G.B. Vico di Pomigliano d’Arco, il Cedas  ed il Cedas SEVEL di Atessa (Ch).

Si inizia sabato pomeriggio con la disputa delle qualificazioni. Domenica mattina si giocheranno le finali. Va ricordato infine che, come accade ormai da diversi anni, si gioca anche e soprattutto  per la solidarietà. Tutti gli atleti, infatti, pagheranno un piccolo contributo di partecipazione che verrà devoluto all’Associazione Giacomo Sintini, attiva nel campo della ricerca sui linfomi infantili.

Condividi su:

Seguici su Facebook