Scherma Club: un bilancio positivo

| di Umberto Tamburrino
| Categoria: Sport
STAMPA
In ogni buona società sportiva a fine stagione agonistica si tirano le somme in modo da avere un quadro del lavoro svolto e meditare sul lavoro da svolgere nella successiva annata sportiva. Lo stesso vale per lo ''Scherma Club San Salvo'' ormai in attività dal 2005. Associazione sportiva dilettantistica fondata grazie al volere e l'impegno di alcuni genitori che, in assenza di un centro per la pratica della scherma nelle vicinanze di San Salvo, hanno voluto assecondare così, la nascente passione personale e dei loro figli, per questo bellissimo sport. Passione nata sulla scia dei successi internazionali degli schermidori italiani i quali hanno reso la scherma, specialità olimpica italiana più premiata, raggiungendo quota 100 medaglie olimpioniche ai giochi di Sidney del 2000. La scherma è arrivata a questo importante traguardo grazie al ''Dream Team'' del fioretto italiano, squadra composta da Valentina Vezzali, Giovanna Trillini e Diana Bianchedi, che si aggiudicarono l'oro olimpico nella specialità. Alle ultime olimpiadi, Atene 2004, pure c'è stata l'affermazione della scherma italiana con in primis, il successo, non solo schermistico, di Aldo Montano, oro nella sciabola maschile individuale e argento nella sciabola a squadre insieme a Luigi Tarantino e Giampiero Pastore; la riconferma delle nostre campionesse del fioretto femminile, oro di Valentina Vezzali e argento di Giovanna Trillini, e non ultimo per prestigio l'oro della squadra di fioretto maschile composta da Andrea Cassarà, Simone Vanni e Salvatore Sanzo. Quest'ultimo conquistò pure l'argento nella specialità individuale, mentre Cassarà ebbe la medaglia di bronzo. Al Club Scherma San Salvo si sono, via via, avvicinati altri genitori e ragazzi che, o per passione o per curiosità, hanno deciso di iniziare a praticare questo sport . Si è venuta a creare così, una bella squadra con atleti appartenenti alle diverse categorie, dai ''Giovanissimi'' alla ''Master''. Dovendo fare un bilancio sulla stagione appena conclusa, possiamo dire che i risultati ottenuti dal club scherma della nostra città sono molto buoni. I schermidori sansalvesi hanno partecipato a diverse manifestazioni sportive, svoltesi anche fuori regione, ottenendo buoni risultati. Citiamo il terzo posto di Antonio De Leonardis nella spada maschile individuale al ''Torneo Open di Spada Sant'Omero'' che si tiene nella cittadina omonima del santo, in provincia di Teramo, organizzata dalla ''Associazione Scherma Val Tordino''. La manifestazione, ormai importante appuntamento della scherma abruzzese, riunisce alcuni dei migliori schermidori abruzzesi e marchigiani. Poi abbiamo avuto l'ottimo risultato dei nostri giovani schermidori al ''Gran Premio Giovanissimi'' svoltisi a Pescara, valido per la qualificazione regionale per l'Abruzzo, in cui c'è stata l'assegnazione del titolo di campionessa regionale di spada, nella categoria ''Bambine'', alla nostra atleta Loredana De Dominicis. Poi ancora abbiamo avuto il terzo posto di Edgardo Raspa nel fioretto e la sciabola, nella categoria ''Maschietti'' e il terzo posto nel fioretto, nella categoria ''Prime Lame'', di Enrico Tamburrino. Infine abbiamo avuto il piazzamento a metà classifica, al ''Campionato Italiano Master di Spada'', svoltisi a Bologna, di Umberto Tamburrino, papà di Enrico, il quale anche grazie alla sua partecipazione a quasi tutte le prove nazionali Master di quest'anno, si piazza tra i primi cento nel Ranking Master Italiano di spada 2007/2008. I buoni risultati ottenuti sicuramente sono frutto dell'impegno degli schermidori sansalvesi, e su questo vogliamo citare Luca Corsica, Tiziano Crisante e Giuseppe Di Sanza i quali, pur essendo ancora giovani per partecipare alle gare, se vorranno continuare, avranno sicuramente successo in questo sport, visto il loro grande impegno, ma è da riconoscere l'ottimo lavoro svolto dal maestro di scherma Domenicangelo Di Paola, maestro federale della F.I.S. (Federazione Italiana Scherma), nonché insegnante di educazione fisica in pensione, e del figlio Lucio Di Paola, istruttore di scherma, prossimo a diplomarsi maestro di scherma, che due volte a settimana vengono a San Salvo, partendo da Bojano, per renderci partecipi della loro nobile arte. In ultimo, ma non ultimo, bisogna riconoscere l'impegno della dirigenza nella buona gestione dello ''Scherma Club San Salvo''. Michele Raspa, Presidente, Corrado De Leonardis, vice Presidente e Giuseppe Mosca, Segretario. Inoltre ringraziamo i genitori dei nostri giovani atleti che con tanti sacrifici hanno fatto in modo che i loro figli potessero esprimersi in questo sport. In conclusione, invitiamo tutti a seguire le Olimpiadi di Pechino, che inizieranno l'otto agosto, per vedere all'opera gli atleti azzurri e godere così, dei loro successi. Sicuramente la scherma ci darà molte soddisfazioni. Auguriamo a tutti di passare delle splendide vacanze e..... in guardia -)--- ''Scherma Club San Salvo''

Umberto Tamburrino

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK